Aerotech campus a Pomigliano d'Arco:
«Da qui un nuovo Atr per il trasporto merci»

Venerdì 28 Febbraio 2020
Leonardo ha inaugurato oggi l'Aerotech Campus, centro di eccellenza che, grazie ad un approccio pioneristico, convoglierà le migliori competenze e conoscenze su programmi di ricerca innovativi di alto profilo tecnologico, nell'ottica dello sviluppo su scala internazionale del settore dell'aerospazio, difesa e sicurezza del tessuto imprenditoriale collegato, dei giovani e dei territori di riferimento. L'Aerotech Campus, nel solco dei Leonardo Labs - i nuovi incubatori di tecnologia dell'Azienda destinati alla ricerca di lungo periodo, indispensabili per rafforzare la competitività nel settore dell'AD&S - si dedicherà allo studio di nuovi materiali e nuovi processi produttivi, favorendo l'innesto di soluzioni tecnologiche innovative in linea con i trend del mercato. Tra queste, lo sviluppo di nuovi materiali a basso impatto ambientale, la ricerca sui materiali compositi, dotati di basso peso specifico a fronte di maggiore elasticità e resistenza meccanica - soluzioni in primo piano sul fronte della sostenibilità - nonché la digitalizzazione applicata ai processi produttivi, elemento chiave per lo sviluppo di una manifattura di prossima generazione.

«Nei prossimi mesi uscirà da questo stabilimento un nuovo Atr per il trasporto merci e stiamo lavorando su un modello che potrà decollare su una pista di 900 metri», ha annunciato l'ad di Leonardo, Alessandro Profumo, a margine della presentazione nello stabilimento di Pomigliano d'Arco. «Stiamo lavorando tanto - ha concluso - per dare continuità a questo prodotto». 

All'inaugurazione ha partecipato anche il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, padrone di casa nella sua città: «Stiamo facendo in modo che le università possano portare i propri studenti qui, formarli e farli entrare direttamente nel tessuto di queste aziende dando così più posti di lavoro. Oggi facciamo un investimento importante in un'app dell'innovazione con le università all'interno degli stabilimenti di Leonardo - ha sottolineato - L'Italia ha delle grandi eccellenze nell'aerospazio, nell'industria navale, aeronautica. Stiamo facendo in modo che le università possano portare i propri studenti qui, formarli e farli entrare direttamente nel tessuto di queste aziende dando così più posti di lavoro. Secondo con gli accordi esteri stiamo permettendo a queste aziende di vendere più prodotti all'estero e quindi creare più lavoro sul territorio - ha sottolineato - è la nostra grande ambizione come paese che sa che il marchio made in Italy nel mondo è una grande occasione di lavoro».  Ultimo aggiornamento: 14:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA