Mobee, arriva anche a Napoli
la startup per una mobilità sostenibile

Venerdì 26 Marzo 2021
Mobee, arriva anche a Napoli la startup per una mobilità sostenibile

L’attenzione delle aziende nei riguardi dell’ambiente è cresciuta sensibilmente negli ultimi anni. Portare avanti un’attività economica che tenga conto delle emissioni, prendendo delle misure per inquinare il meno possibile, è un punto estramente importante per diversi modelli di business. 

Per questo motivo l’obiettivo di Mobee Srl (www.mobeerent.com) – che opera nel settore della logistica urbana integrata, con l’obiettivo di sviluppare una mobilità sostebibile ed efficiente – è offrire un servizio che abbia il minor impatto possibile sull’ambiente.

L’azienda si rivolge principalmente ai canali B2B (retail – food – poste). È stata fondata da Stefano Amici e Davide Morando e dispone di bici cargo e scooter elettrici, E-Cargo Bike e E-Scooter, a impatto zero e in grado di agevolare le attività di delivery urbane. La particolare attenzione nei riguardi delle emissioni è al centro dei modelli di business che Mobee intende sviluppare insieme alle aziende a cui si rivolge.

Un ecosistema di veicoli che diventi automaticamente un valore aggiunto per tutti i clienti, dalla grande distribuzione alla piccola attività artigianale. In questo senso, la produzione in serie di veicoli per il trasposto merci elettrici leggeri è una realtà che, oltre a rispettare l’ambiente, tiene conto anche del bilancio di un’azienda. Attraverso la tecnologia IOT, Mobee snellisce e velocizza le procedure assistenziali, contrattuali ed amministrative sollevando il cliente dalla gestione dei problemi operativi quotidiani.

Infine, la mission di Mobee si spinge anche oltre, fornendo al cliente la possibilità di personalizzare contratti e mezzi a sua disposizione e di attivare un percorso di formazione dedicato ai riders, con una costante attenzione per l’ambiente.

Stefano Amici e Davide Morando, fondatori di Mobee: «Trovare soluzioni, come le cargo bike elettriche, che permattano di muovere merci col minor impatto possibile sull’ambiente dev’essere un obiettivo da perseguire costantemente. Ci sono settori, come ad esempio quello del delivery, che hanno visto crescere sensibilmente la propria domanda, specialmete con la pandemia. Basti pensare alle centinaia di spedizioni, di acquisti online e a tutti i beni di consumo che ogni giorno vengono comprati da casa o dall’ufficio. Tutto ciò ha avuto un impatto sull’ambiente ed è pertanto necessario offrire alle aziende alternative green in grado di diminuire drasticamente le emissioni, senza alcun svantaggio per le attivtà della aziende stesse. Quando abbiamo deciso di intraprendere questa avventura con Mobee, sin da subito il nostro pensiero si è rivolto a rendere la mobilità elettrica una realtà consolidata, sicura ed ecostenibile per ogni realtà urbana. Occorre la nostra massima attenzione per il territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA