Eu Eco Tandem, il progetto dell'Unione
Europea per aiutare il turismo ecosostenibile

Martedì 28 Dicembre 2021
eu eco tandem

L’industria del turismo può affrontare, adeguatamente, tante nuove sfide creando sinergie con settori correlati, lungo tutta la catena del valore. Se parli di turismo pensi subito a relax, divertimento e nuovi posti tutti da scoprire. Eppure, anche questo settore, non è immune da difficoltà, sia per gli eventi destabilizzanti come il Covid-19, sia per altri motivi legati, ad esempio, alla sostenibilità o all’overtourism. Quel fenomeno, che prevede puntate mordi e fuggi in determinati luoghi, magari, resi noti da film e fiction, da parte di un turismo di massa, che comportano più problemi che altro.

Un grande aiuto, a questo proposito, arriva da Eu Eco Tandem, il progetto cofinanziato dal programma Cosme dell’Unione Europea, che si basa proprio sul partenariato europeo con la cooperazione, il trasferimento di conoscenze, abilità e tecnologie e punta a favorire un turismo di tipo sostenibile. Destinatarie, pmi del turismo tradizionale, che avranno l’opportunità di incontrare startup ed innovatori del settore - da qui il nome Tandem - allo scopo di trovare insieme soluzioni utili e vantaggiose.

Video

In che modo? Eu Eco Tandem sfida le aziende interessate a lottare insieme per nuovi approcci sostenibili, affrontando in vari step temi come: conservazione delle risorse naturali, turismo di massa, rispetto per le popolazioni locali e per il patrimonio culturale, gestione efficiente dei rifiuti, turismo alternativo, tendenze del mercato, trasporti e attività per il tempo libero ecosostenibili. Oggi l’ecoturismo rappresenta, difatti, una realtà: il presente e il futuro.

Per questo, le imprese turistiche hanno la necessità di apprendere, quanto prima, come innovarsi e diventare leader nella società post-pandemia, utilizzando standard ed approcci più sostenibili, cogliendo le opportunità offerte dalla sostenibilità, come possibile motore di cambiamento e crescita. Con il programma l'industria del turismo cambia volto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA