Accelerathon a Napoli, Invitalia
seleziona quattro startup campane

Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia
Sono quattro le start up campane, tra le venti selezionate da Invitalia, che saranno protagoniste all'Accelerathon di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal ministero dei Beni culturali e gestito dall'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa guidata da Domenico Arcuri, che offre servizi di tutoraggio e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica, con l'obiettivo di far crescere qualitativamente l'offerta e rendere l'Italia più competitiva sui mercati internazionali.

Le aziende in erba sono la salernitana Ambra (energia), la prima energy storage community, e le napoletane Books to Travel (che offre itinerari narrativi alternativi, sfruttando le tecnologie di geolocalizzazione e creando storie da «viaggiare» per esplorare il territorio e scoprire nuovi luoghi), Mobiv (monitoraggio Bluetooth non invasivo dei visitatori) e Oltre il Museo (che collega i musei, i parchi e le aree archeologiche minori ai grandi circuiti museali attraverso itinerari culturali interconnessi e personalizzabili).

Le aspiranti imprese si sfideranno nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino domani e dopodomani a colpi di progetti di business innovativi sul tema della qualità e del tasso di innovazione del turismo nelle top destinations italiane, tra cui Napoli.

Smart city, mobilità e accoglienza sono i temi su cui viene chiesto agli innovatori di lavorare per elaborare proposte in grado di creare valore in una prospettiva di business. Al termine della sfida una giuria nominata dal ministero e da Invitalia premierà le dieci migliori startup con un sostegno finanziario. Ciascuna di esse riceverà infatti 10mila euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

Alla due giorni partenopea parteciperanno, tra gli altri, l'assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera, l'assessore alla cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele, il responsabile dell'Area Imprenditorialità di Invitalia Andrea Miccio e il direttore generale Turismo del ministero Francesco Palumbo.
 
Mercoledì 16 Maggio 2018, 18:25 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2018 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA