Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Asia Nasoni, promessa della ginnastica morta a 14 anni al concerto di Sfera Ebbasta

Sabato 8 Dicembre 2018 di Simone Pierini
Asia Nasoni, promessa della ginnastica morta a 14 anni al concerto di Sfera Ebbasta

Asia Nasoni è morta a 14 anni al concerto di Sfera Ebbasta. La Ginnastica italiana, come il resto del Paese, si sveglia nell'incubo. Tra le vittime della tragedia di Corinaldo, vicino ad Ancona, dove hanno perso la vita cinque minorenni (tre ragazze e due ragazzi, tra i 14 e i 16 anni) e una madre di 39 anni che aveva voluto accompagnare la figlia, c'è anche una ginnasta.

LEGGI ANCHE: Strage in discoteca, il marito di Eleonora: «Non ce la faccio, i miei 4 figli ora sono senza mamma»



La quattordicenne Asia Nasoni, tesserata per l'Alma Juventus Fano, era una giovane promessa della ginnastica Artistica femminile. Aveva preso parte alle gare Silver e alla Ginnastica in Festa di Rimini, ma non era stata selezionata per il Torneo delle Regioni in corso a Fermo e Porto San Giorgio, proprio questo week end.


 

 

«La tragedia di Ancona mi ha colpito molto, ho saputo della scomparsa della ragazza qui al Gran Prix dove è stato osservato un minuto di raccoglimento per lei e le altre vittime di questa tragedia. Sono dispiaciuta moltissimo e sono vicina alla famiglia di Asia». Sono le parole della campionessa azzurra della ginnastica, Vanessa Ferrari, all'Adnkronos, al Gran Prix 2018 a Padova. 

Ultimo aggiornamento: 22:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA