Treviso, schiacciato dal cancello scorrevole di casa: bambino di 4 anni in fin di vita

Giovedì 30 Luglio 2020
Il luogo dell'incidente

E' stato sottoposto questa notte a un delicato intervento di neurochirurgia alla testa il bimbo travolto ieri sera, mercoledì 29 luglio, dal cancello scorrevole dell'abitazione dove vive con genitori, in via IV Novembre a Dosson di Casier (Treviso). Il bambino ha riportato lesioni gravissime e nonostante l'operazione i medici non sciolgono la prognosi. 

Sub travolto da una barca in Sardegna è morto dissanguato: gamba tranciata dall'elica

L'incidente è accaduto verso le 20.20: la tragedia ha colpito la famiglia di uno dei più noti acconciatori del paese. Padre e madre si trovavano nel giardino della loro villetta, che si trova nelle vicinanze dello storico parco di villa de Reali. Con loro i due figli piccoli, il minore di appena due anni e il più grande, di quattro, che giocava in cortile, riparato dalla strada grazie al grande cancello scorrevole che cinge il giardino di casa. Gli è arrivato vicino e lì si trovava quando, in un attimo, il gigante metallico è piombato a terra. Un cedimento, partito dalla base, che ha fatto precipitare la struttura proprio addosso allo sfortunato bambino.

Un tonfo profondo ha richiamato l'attenzione dei genitori. All'iniziale frazione di secondo percepita nel vedere il cancello schiantato sul terreno, immediatamente si è sostituito il crudo terrore realizzando che lì sotto c'era il loro piccolo intrappolato. Si sono precipitati a tirarlo fuori e hanno chiamato la centrale del 118 chiedendo, disperati, l'arrivo urgente di un'ambulanza.

Il Suem ha subito inviato un mezzo di soccorso a Dosson, dove il personale medico si è trovato davanti una scena agghiacciante. Hanno soccorso il piccolo, praticandogli le prime manovre di rianimazione per stabilizzarne le condizioni. Da subito però è stato evidente che i traumi riportati dal bambino fossero estremamente seri.
In via IV Novembre sono arrivati anche i carabinieri per appurare l'esatta dinamica dell'accaduto. Secondo i primi accertamenti si sarebbe appurata l'accidentalità dell'infortunio. Il bimbo pare non fosse arrampicato al cancello, ma ne sia stato travolto all'improvviso.

Ultimo aggiornamento: 21:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA