Brescia, bidello ai domiciliari per abusi su adolescenti di una scuola media

Lunedì 26 Luglio 2021
Brescia, bidello ai domiciliari per abusi sui bambini

Violenza sui minori, con questa accusa è stato arrestato un bidello di 56 anni in provincia di Brescia. Gli investigatori hanno riconosciuto tre tipi di diversi di reati commessi dall'uomo: atti sessuali con minori, corruzione di minorenni e tentata prostituzione minorile.

Ora il bidello è ai domiciliari. Secondo la ricostruzione degli inquirenti l'uomo adescava ragazzini che avevano meno di 14 anni e che frequentavano la scuola media statale di un paese vicino a Brescia. Le presunte vittime hanno confermato gli abusi durante gli interrogatori protetti.

Alcuni abusi sarebbero avvenuti in casa del bidello.

Sito gay, adulto si spaccia per 18enne: voleva adescare un ragazzino. Tradito da un incidente

Violenta la mamma sotto l'effetto della droga, 16enne arrestato in Spagna: «Non ricordo nulla»

Paolini, la Cassazione conferma la condanna a 5 anni per pedopornografia e induzione alla prostituzione

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA