Cagliari, fiamme in cucina, muore nonna di 64 anni: ustionata la nipotina di un anno

Giovedì 5 Novembre 2020

È stata investita da una fiammata mentre accendeva la cucina in ghisa alimentata a legna ed è morta, ustionata la nipotina di un anno e mezzo che era in casa con lei. Tragedia questa mattina in una abitazione alla periferia di Serramanna, nel sud Sardegna. La vittima è una donna di 64 anni, Maria Chiara Cordedda, mentre la bimba è stata trasportata con l'elisoccorso all'ospedale Brotzu di Cagliari: non corre pericolo di vita.

Colpo di sonno dopo 11 ore in reparto Covid, infermiere si schianta con l'auto e viene multato: «Nessuna tutela dallo Stato»

L'incidente domestico è avvenuto poco prima delle 13, quando l'anziana ha messo in funzione la cucina e durante le fasi di accensione, forse utilizzando dell'alcol, si è sprigionata una fiammata che l'ha avvolta senza lasciarle scampo. La nipotina era vicina a lei, ed è rimasta ustionata ma non in modo grave. Sul posto i vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri di Serramanna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA