Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caserta, Angela Iannotta in coma a 28 anni dopo un by pass gastrico. La denuncia del marito: «Colpita da una grave infezione»

Dopo la prima operazione ha accusato febbre e vomito, operata una seconda volta le condizioni si sono aggravate

Mercoledì 9 Febbraio 2022
Caserta, Angela Iannotta in coma a 28 anni dopo un by pass gastrico. La denuncia del marito: «Colpita da una grave infezione»

A 28 anni è in coma dopo un intervento di chirurgia bariatrica con by pass gastrico. È la storia di Angela Iannotta, giovane moglie e madre di due figli piccoli residente a Santa Maria Capua Vetere (Caserta), attualmente ricoverata in pericolo di vita al reparto di rianimazione dell'ospedale di Caserta dove è arrivata alcuni giorni fa dopo due operazioni compiute dal chirurgo cui si era rivolta perché voleva «assolutamente dimagrire».

Roma, Rossana Alessandroni morta dopo 10 ore sulla barella in attesa della Tac: ipotesi omicidio colposo


GLI AVVOCATI
Ieri gli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo, che assistono il marito di Angela, hanno presentato una denuncia al commissariato di polizia di Marcianise affinché si faccia luce sulla vicenda. La denuncia dovrebbe portare la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ad aprire un fascicolo per lesioni gravissime a carico del professionista, che ha il suo studio principale a Napoli, e a sequestrare le cartelle cliniche della 28enne.
La paziente è stata sottoposta a una prima operazione in una clinica abruzzese, ma subito dopo ha accusato febbre e difficoltà respiratoria e cardiache, è dimagrita vertiginosamente e vomitava spesso. Sono quindi arrivati problemi e dolori gastrointestinali e ginecologici ed edemi agli arti.


IL SECONDO INTERVENTO
Visto che la situazione non migliorava la donna, una ventina di giorni fa, si è rivolta allo stesso chirurgo che l'aveva operata e ha deciso di sottoporsi a un secondo intervento, che è stato effettuato in una clinica del Casertano. Dopo l'operazione le condizioni si sono ulteriormente aggravate, con la 28enne che ha accusato una grave infezione che ha colpito alcuni suoi organi vitali interni (peritonite perforante, infezione a colon, pancreas e milza). Condotta d'urgenza all'ospedale di Caserta, è stata nuovamente operata. Ora è in coma e con prognosi riservata.
R. I.

Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio, 10:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA