CORONAVIRUS

Coronavirus, in Sicilia 83 casi, 21 più di ieri. Positivo a Sciacca al supermarket, rischia 12 anni

Mercoledì 11 Marzo 2020
Coronavirus, in Sicilia 83 casi, 21 più di ieri. Positivo a Sciacca al supermarket, rischia 12 anni

Coronavirus, in Sicilia risultano attualmente ricoverati 24 pazienti (9 a Palermo, 7 a Catania, 3 a Messina, uno a Caltanissetta, 3 ad Agrigento e uno a Enna) di cui uno in terapia intensiva, mentre 57 sono in isolamento domiciliare e 2 sono guariti. Il prossimo aggiornamento avverrà domani.​ In Sicilia sono 83 i casi di pazienti positivi al coronavirus, 21 in più rispetto a ieri. Il dato è aggiornato alle 13.30 di oggi ed è stato comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale. Dall'inizio dei controlli, i laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) hanno analizzato 1.194 tamponi, di cui 1.037 negativi e 74 in attesa dei risultati. 

Coronavirus, bambini a casa: i consigli di lettura della scrittrice Alessia Gazzola

 


Positivo al supermarket a Sciacca. Nonostante fosse stato trovato positivo al coronavirus faceva tranquillamente la spesa in un supermercato invece di rimanere in autoisolamento. Sarebbe un inserviente dell'ospedale di Sciacca la persona indagata dalla locale Procura che ha aperto una inchiesta per concorso colposo in epidemia e inosservanza delle normative disposte per far fronte all'emergenza Coronavirus. L'inchiesta è nata dopo una denuncia e la magistratura ha avvisato del caso l'autorità sanitaria. Il reato di epidemia colposa è punito fino a 12 anni.

Coronavirus Lombardia, la lettera di Fontana al governo: chiudere tutto, eccetto farmacie e alimentari

Ultimo aggiornamento: 16:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA