Lavoro, nell'anno del Covid oltre 1000 giovani trovano un'occupazione grazie ai Master

Martedì 11 Maggio 2021
Lavoro, nell'anno del Covid oltre 1000 giovani trovano un'occupazione dopo un Master

Oltre 1000 giovani, proveniente da una specifica categoria, sono riusciti a trovare lavoro all'interno di un'azienda italiana o di una multinazionale nonostante la pandemia di Covid-19. Sono quelli laureati che hanno frequentato un MasterA confermarlo è la società di ricerca e selezione del personale Radar Consulting Italia che, da marzo 2020 a marzo 2021 ha registrato ben 1.016 ingressi nel mondo del lavoro di giovani provenienti dai propri Master organizzati dalla Radar Academy, la propria Business School.

Il master si conferma dunque una scelta vincente in chiave occupazionale. Si tratta di giovani laureati che nei precedenti dodici mesi hanno trovato la propria strada, spesso in smart working e senza incontrare mai fisicamente il proprio datore di lavoro o visitare la sede aziendale, cogliendo l’opportunità di un ingresso nel mondo del lavoro che sembrava precluso dalle annose difficoltà occupazionali di un’intera generazione di giovani e dalle conseguenze economiche derivanti, direttamente o indirettamente, dal Covid-19. Nello specifico i settori produttivi di maggior sbocco occupazionale sono: alimentare, farmaceutico, hi-tech, trasporti, bancario, assicurativo, energia, arredamento e servizi in generale.

Draghi al vertice Ue sul lavoro: «Giovani e donne pagano il prezzo più alto della pandemia»

Un risultato che all'arrivo della pandemia sembrava tutt'altro che scontato. «Lanciare più di mille carriere in un’annata come questa è qualcosa che all’inizio ci sembrava impossibile - spiega Ernesto D’Amato, CEO di Radar Consulting. - Al momento del lockdown di marzo 2020, la prima reazione del mondo delle imprese era stata quella di sospendere i piani di assunzione e di inserimento in qualsiasi forma. Noi avevamo molti allievi in procinto di iniziare il lavoro o lo stage, quando, nel giro di poche ore dalla comunicazione del lockdown, tutto veniva rinviato a data da destinarsi». Poi la situazione si è sbloccata. «È stato grazie alla straordinaria capacità di adattamento delle aziende italiane e allo smart working, che nel giro di pochi mesi sono ripartite gradualmente sia le assunzioni, sia gli stage: oggi possiamo dire che la situazione di stallo iniziale è stata ampiamente recuperata».

 

L’importanza del Radar Career Tour, anche online. Oltre al master, è fondamentale migliorare la connessione tra il mondo accademico ed il mercato del lavoro. Radar Academy sta supportando aziende e neolaureati in questo processo. Abbiamo organizzato una serie di eventi online per dare modo alle aziende di incontrare gli allievi dei nostri master: così è nato il ‘Radar Career Tour’, al quale hanno già aderito Coca Cola Italia HBC, Procter & Gamble, Unicredit, Gruppo Montenegro, Fater, Oracle, KPMG, Adidas, Johnson & Johnson, Bosch, Gruppo Benetton, Richemont.

© RIPRODUZIONE RISERVATA