Dj morta, il legale: «Viviana non si è gettata dal pilone». E su Gioele: «Incidente non fu fatale»

Venerdì 18 Settembre 2020
Viviana Parisi, il legale: «Viviana non si è gettata dal pilone». E su Gioele: «Incidente non fatale»

«Voglio chiarire il fatto che noi escludiamo l'ipotesi che Viviana si sia suicidata anche per elementi che ci vengono dagli ultimi controlli, cioè che non ci sono tracce di sangue su pilone, né tracce di Viviana». A dirlo l'avvocato Claudio Mondello legale di Daniele Mondello marito di Viviana Parisi e padre di Gioele entrambi scomparsi e poi trovati morti nelle campagne di Caronia. «Dagli elementi in nostro possesso, dunque - prosegue Mondello - non si può in nessun modo avvalorare l'ipotesi che si sia gettata o sia scivolata salendo sul pilone».

LEGGI ANCHE Viviana Parisi e Gioele come sono morti? Dopo un mese è ancora un mistero: tracce di sangue in un casolare
 

 
 

«Gioele non è morto nell'incidente»

Sull'incidente aggiunge: «Al momento tendiamo ad escludere quasi definitivamente l'ipotesi che il bimbo possa essere morto nell'incidente perché da indiscrezioni non ci sarebbero microfratture nel cranio del bimbo dopo i primi rilievi».

«Questi elementi - prosegue Mondello insieme al fatto che non sono state trovate impronte di Gioele nel parabrezza e tracce di sangue con il Luminol ci fanno propendere per la tesi che il bimbo non sia morto durante l'incidente. Naturalmente si devono aspettare ulteriori esami sul cranio e accertamenti che verranno fatti anche dai nostri periti anche per ricostruire la dinamica dell'incidente». «Non escludiamo tra l'altro di chiedere alla Procura - aggiunge il legale - di fornirci i dati dei testimoni che hanno visto Viviana e Giole vivi per raccogliere anche noi la loro testimonianza e fare definitivamente chiarezza su questa ipotesi».

Ultimo aggiornamento: 23:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA