CORONAVIRUS

Fase 2, parrucchieri e centri estetici riaprono prima nel Lazio: ecco le linee guida

Lunedì 4 Maggio 2020

Parrucchieri e barbieri dovrebbero riaprire il 1 giugno, ma potrebbero essereci delle anticipazioni in alcune regioni in base all'andamento del contagio. La Regione Lazio potrebbe essere una di quelle che consentirà a questi professionisti di riaprire prima della data stabilita dal governo, ma dovranno essere rispettate rigide norme.

Leggi anche > Fase 2 e automobile, le regole dell'Iss: «Lavarsi sempre le mani, finestrino aperto e distanza di sicurezza»

Barbieri, parrucchieri e centri estetici potrebbero riaprire il 18 nel Lazio  in conferenza stampa dal vicepresidente Daniele Leodori ha però dettato le condizioni: «Non credo che regioni come la nostra, con il nostro indice di contagio, dovranno attendere il 1 giugno come da previsione iniziale del governo». Certo è che si dovranno attenere a rigide regole per evitare assembramenti e il rischio di contagio.

Ecco nel dettaglio cosa sarà necessario fare:

Misurazione della temperatura all'inizio del turno per gli operatori
Mascherina obbligatoria per clienti e operatori
Guanti cambiati per ogni cliente
Occhiali e visiera per trattamenti sotto il metro di distanza
Cambio divisa ogni turno
Igienizzazione frequente di servizi e postazioni per ogni nuovo cliente
Materiali monouso, soprattutto nei centri estetici
Attività solo su appuntamento
Un cliente per volta in area reception

Ultimo aggiornamento: 21:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA