Mensa vietata, bimba mangia da sola nell'atrio della scuola: arrivano i carabinieri

Sabato 6 Aprile 2019 di Alessandra Di Filippo
Mensa vietata, bimba mangia da sola nell'atrio della scuola: arrivano i carabinieri

Allo sciopero della mensa, promosso nella giornata di ieri dal comitato di genitori e insegnanti “Noi a mensa Pescara” contro il continuo peggioramento del servizio di refezione scolastica, intervengono i carabinieri. E lo hanno fatto al Piano T. Chiamati dalla mamma di una bambina, che frequenta la scuola primaria, a cui si voleva impedire di consumare all'interno della scuola il pasto da casa.

Catia Castagnari presenta il libro sulla lotta al cancro e muore il giorno dopo

Alla fine, la bimba ha mangiato il suo panino, da sola, nell'atrio in attesa che i compagni, che non hanno aderito alla protesta, finissero di consumare il pasto nel refettorio della scuola. Nei giorni scorsi, i rappresentanti del Comitato avevano invitato i genitori a dare un segnale forte, mettendo per un giorno l'assenza nell'area riservata alla prenotazione pasti dell'App Ecivis e facendo portare il pasto da casa.

Ultimo aggiornamento: 10:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA