Lecce, terribile schianto in moto sulla via del mare: muore a 25 anni straziato dal guardrail

Giovedì 27 Agosto 2020
Terribile schianto in moto sulla via del mare: muore a 25 anni straziato dal guardrail

Incidente in moto lungo la statale 101 che collega Lecce a Gallipoli, nel Salento. All'altezza dello svincolo per Galatone, una moto e un'auto si sono scontrate. Il motociclista, il 25enne Paolo De Nuzzo, di Taurisano ma residente in Svizzera, ha perso il controllo del mezzo rovinando al suolo: per lui, nonostante l'arrivo dei soccorsi, non c'è stato nulla da fare.

Vittoria non ce l'ha fatta: sconfitta dal male a soli 5 anni


Il corpo del giovane, straziato e dilaniato dall'impatto con le lamiere e il guard rail, ha inizialmente reso difficili le operazioni di riconoscimento.



«Se ci fosse stato un New Jersey in cemento al posto del guardrail in acciaio, forse Paolo sarebbe morto lo stesso, forse si sarebbe lussato solo una clavicola, ma il suo corpo non sarebbe stato dilaniato dalle lamiere». Dopo il tragico incidente che è costato la vita a Paolo De Nuzzo, 25enne di Taurisano, sotto accusa finiscono, ancora una volta, i guardrail, da sempre la bestia nera dei motociclisti italiani e non solo. Le loro lame sottili si trasformano in una ghigliottina. Amici e parenti del centauro morto sollevano la polemica dopo il tragico schianto.

Ultimo aggiornamento: 10:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA