Tiziana Cantone suicida per video hot: rinviato a giudizio l'ex fidanzato per calunnia, accesso abusivo a dati informatici e falso

Giovedì 19 Luglio 2018
Tiziana Cantone suicida per video hot: rinviato a giudizio l'ex fidanzato per calunnia, accesso abusivo a dati informatici e falso

Il giudice dell'udienza preliminare Egle Pilla del Tribunale di Napoli ha rinviato a giudizio Sergio Di Palo, l'ex fidandato di Tiziana Cantone, la giovane di 31 anni che si è suicidata, il 13 settembre del 2016, con un foulard, nell'abitazione di Mugnano (Napoli) dove si era da poco trasferita.

Tiziana Cantone, la mamma: "Femminicidio virtuale. 'Stai facendo un video? Bravo' ovunque, aberrante e vergognoso"



Di Palo dovrà rispondere di calunnia, accesso abusivo a dati informatici e falso, reati formulati dagli inquirenti nell'ambito dell'inchiesta avviata per fare chiarezza sulle cause che hanno spinto Tiziana al suicidio. Il dibattimento prenderà il via il prossimo 18 dicembre dinanzi ai giudici della quinta sezione penale del Tribunale di Napoli (presidente Donzelli).

Ultimo aggiornamento: 20:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA