Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Un virus sconosciuto a Gallipoli? I racconti su TikTok: «Occhi rossi e febbre, c'è un batterio nell'acqua»

Sempre più ragazzi denunciano su tikTok di aver contratto un virus che niente ha a che vedere con Covid e adesso la paura è che si tratti di Escherichia Coli

Domenica 7 Agosto 2022
Un virus sconosciuto a Gallipoli? I racconti su TikTok: «Occhi rossi e febbre, c'è un batterio nell'acqua»

I video di denuncia su TikTok si stanno moltiplicando. Molti ragazzi che quest'estate hanno scelto Gallipoli come meta per le vacanze hanno contratto un virus sconosciuto che niente ha a che vedere con il Covid. Tosse, febbre alta e mal di gola, accompagnati da occhi rossi. Questi i sintomi di chi torna dalle vacanze a Gallipoli, Riccione, Pag e Corfù. E sul social scoppia la moda di condividere il video per sentirsi meno soli in questa disavventura. 

Leggi anche > Ragazzina di 11 anni sparisce al parco acquatico: trovata morta un'ora dopo. La polizia: «Inspiegabile»

Il nuovo virus

«Quando vai a Gallipoli e ti prendi un virus che non è Covid», racconta Paola su TikTok. Ma, come Paola ce ne sono tanti altri. IL nuovo virus sconosciuto sta colpendo molti ragazzi attratti dalle mete turistiche dove il divertimento serale si abbina a un mare incantevole. All'esperienza della ragazza se ne aggiungo altre diffuse attraverso video in cui giovanissimi mostrano il termometro sopra i 38, mascherine e tosse frequente.

I sintomi del virus sconosciuto

 

I ragazzi lamentano occhi rossi, spossatezza, raffreddore, tosse, febbre, mal di gola. Al tampone, però, nessuno di loro risulta positivo al Covid. Ma un fattore comune risalta agli occhi: sono tutti giovanissimi, come se il virus attecchisse solo su di loro. Il panico tra i giovani, grazie ai social, è già diffusissimo e tra di loro ipotizzano da cosa potrebbe essere causato. La stessa Marta nei commenti al suo video scrive: «Credevo fosse per l’aria condizionata, ma a questo punto credo sia qualche batterio nell’acqua».

Il rischio Escherichia Coli

La paura di molti è che si tratti di Escherichia Coli. Un batterio di comune riscontro nell'intestino umano, ma anche in quello di diversi animali a sangue caldo. Il microorganismo che era stato riscontrato nel mare della riviera emiliano-romagnola. Nelle zone di Riccione, tutti i paramentri sono rientrati alla normalità, ma c'è chi ipotizza che con le correnti il problema si sia spostato altrove.


Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA