Martina Natale, morta a 19 anni prima della maturità. Il padre: «L'avrei messa sotto a una campana di vetro pur di proteggerla»

Martina Natale, morta a 19 anni prima della maturità. Il padre: «L'avrei messa sotto a una campana di vetro pur di proteggerla»
ARTICOLI CORRELATI
I genitori raccontano gli ultimi giorni con Martina Natale, la ragazza di 19 anni morta poco prima di sostenere l'esame di maturità. Da due anni Martina Natale combatteva contro un tumore al cervello, ma non si è mai data per vinta, ha sempre cercato di mantenere la sua vita normale, così come la sua famiglia.

Martina, 19 anni, muore poco prima della maturità: le compagne sostengono per lei l'esame con la sua tesi



La mamma, intervistata dal Corriere della Sera, confessa di un piccolo miracolo. Con la famiglia avevano programmato in viaggio per Dublino, ma Martina si è sentita male, così hanno rimandato. I primi di maggio ha avuto un recupero: «Dal 5 all’8 siamo stati a Dublino è abbiamo trovato tre giorni di sole, 22 gradi, un tempo bellissimo, giravamo in maniche corte da mattina a sera e siamo andati a bere anche la birra nei pub, lei felice sulla sedia a rotelle. È stato un regalo della Provvidenza, secondo me. L’ultimo. Il giorno dopo siamo tornati a Latina e il suo cervello si è spento».

Tino e Edy non erano certo pronti a una simile perdita, ma sembrano essere felici, sembra abbiano ritrovato la serenità, come avrebbe voluto la stessa Martina. «Mia moglie dice che comunque è serena, perché ha dato a Marty tutti i baci che voleva e le ha detto ti amo fino all’ultimo giorno. Anch’io ho fatto lo stesso: le ho comprato il motorino e la bici elettrica pure se lei non poteva più stare in piedi. L’avrei voluta mettere sotto una campana di vetro per proteggerla dal suo male». I genitori hanno assistito alla consegna del diploma nel liceo frequentato dalla figlia.

Edy confessa che da quando Martina ha scoperto di stare male tutte le sere dormiva con la madre e tutte le sere le chiedeva se sarebbe morta. La donna non le ha mai negato la realtà ma cercava di scacciate brutti pensieri aggrappandosi alla speranza. In questi ultimi anni la famiglia ha viaggiato, è andata a concerti e spettacoli per far vivere al meglio il tempo che le rimaneva da vivere a Martina.
Lunedì 9 Luglio 2018, 18:18 - Ultimo aggiornamento: 09-07-2018 20:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP