Tangenti, Fontana indagato: interrogatorio il 13 maggio davanti ai pm milanesi

Tangenti e mafia, indagato Fontana: «Abuso d'ufficio», interrogatorio il 13 maggio
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 50
Il governatore lombardo Attilio Fontana è indagato per abuso d'ufficio nella maxi inchiesta della Dda di Milano che ieri ha portato a 43 misure cautelari. Lo riporta il Corriere della sera e la notizia è stata confermata stamani da fonti qualificate. La contestazione riguarda la nomina del suo 'socio di studio' Luca Marsico a un incarico in Regione Lombardia. Il governatore è stato convocato per lunedì prossimo 13 maggio dai pm milanesi per l'interrogatorio relativo all'accusa di abuso di ufficio. La data è indicata nell'avviso a comparire che il governatore ha ricevuto alle 13.45 di oggi unitamente all'informazione di garanzia.

​Tangenti in Lombardia, D'Alfonso e la carta a Tatarella: «Questo preleva come un toro»

Blitz per tangenti in Lombardia, mazzette pagate al tavolino del bar. Arrestati anche politici
 


Mercoledì 8 Maggio 2019, 09:27 - Ultimo aggiornamento: 08-05-2019 15:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP