Incidente a Parma, pulmino disabili sbanda e urta un treno: morto un ragazzo, tre feriti

Giovedì 18 Novembre 2021
Incidente a Parma, pulmino disabili sbanda e urta un treno: morto un ragazzo, tre feriti

Un ragazzo disabile di 18 anni, originario della Costa d'Avorio, è morto e altre tre persone sono restate ferite dopo che il minibus su cui viaggiavano è finito sui binari proprio quando stava arrivando un treno regionale. Devastante l'impatto. L'incidente è avvenuto verso le 13.30 nei pressi di Ponte Taro, in provincia di Parma. In Rianimazione è ricoverato l'altro ragazzo disabile che si trovava sul Doblò insieme agli accompagnatori, un uomo e una donna, che fanno parte della cooperativa sociale EMC2  di Parma che gestisce una grande fattoria a Vigheffio, vicino a Collecchio. 

Secondo le prime informazioni, il pulmino si trovava su una strada adiacente alla ferrovia e non è precipitato dal viadotto autostradale soprastante, come appreso inizialmente. Il conducente avrebbe perso il controllo in una curva a gomito, sarebbe andato dritto passando in mezzo a due piloni e sarebbe così finito sulle rotaie della linea ferroviaria proprio mentre arrivava un treno.

Video

 I passeggeri del convoglio risultano illesi.  La circolazione ferroviaria è stata sospesa. I soccorsi sono affidati a Vigili del Fuoco, polizia ferroviaria e tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. E' in corso la riprogrammazione del trasporto ferroviario regionale (vedi nota di Trenitalia). Il traffico sulla rete Alta Velocità è regolare. 

 

 

 

 

 

Traffico ferroviario bloccato

La nota di Trenitalia aggiornata alle 14.30

Il traffico è ancora sospeso tra Fidenza e Parma, in corso l'intervento del personale di assistenza medica, dei Vigili del Fuoco e dei tecnici.

Non si registrano feriti gravi a bordo del treno coinvolto nell'incidente.

Attivo il servizio con bus sostitutivi tra Fidenza e Parma

In atto la riprogrammazione dell'offerta commerciale.

Il treno FA 8818 Lecce (8:06) - Milano Centrale (16:54) oggi non ferma Reggio Emilia e Parma, effettua fermata a Reggio Emilia AV. I passeggeri diretti a Parma a cura del personale di Assistenza clienti di Trenitalia.


Il treno FA 8813 Milano Centrale (14:05) - Lecce (22:53) oggi non ferma a Parma e Reggio Emilia, effettua fermata a Reggio Emilia AV. I passeggeri diretti a Parma a cura del personale di Assistenza clienti di Trenitalia.

Il treno FB 8814 Lecce (6:06) - Milano Centrale (15:25) oggi è cancellato tra Parma (14:05) e Fidenza (14:18). I passeggeri possono proseguire con il servizio sostitutivo con bus fino a Fidenza, dove trovano ulteriore proseguimento con il nuovo treno FB 8811, che ne attende l'arrivo.


Il treno FB 8811 Milano Centrale (12:35) - Lecce (21:50) oggi è cancellato tra Fidenza (13:38) e Reggio Emilia (14:08). I passggeri possono proseguire con il servizio sostitutivo con bus fino a Reggio Emilia, dove trovano ulteriore proseguimento con il nuovo treno FB 8811, che ne attende l'arrivo.

Treni direttamente coinvolti:

• FA 8820 Taranto (9:16) - Milano Centrale (17:54)
• FA 8819 Milano Centrale (16:05) - Bari Centrale (23:36)
• IC 597 Milano Centrale (14:48) - Napoli Centrale (23:30)
• IC 613 Milano Centrale (15:05) - Pescara (22:05)
• RV 3912 Rimini (10:41) - Piacenza (14:10)
• RV 3914 Ancona (10:45) - Piacenza (15:10)
• RV 3916 Ancona (11:45) - Piacenza (16:10)
• RV 3918 Ancona (12:45) - Piacenza (17:10)
• RV 3925 Piacenza (12:49) - Ancona (17:16)
• RV 2467 Milano Centrale (13:20) - Bologna Centrale (16:10)
• RV 3927 Piacenza (13:45) - Pesaro (17:37)
• RV 2474 Bologna Centrale (13:50) - Milano Centrale (16:45)
• RV 3929 Piacenza (14:49) - Ancona (19:22)
• RV 2471 Milano Centrale (15:20) - Bologna Centrale (18:10)
• RV 3931 Piacenza (15:49) - Ancona (20:20)
• RV 2478 Bologna Centrale (15:50) - Milano Centrale (18:45)
• R 2465 Milano Centrale (12:15) - Parma (13:43)
• R 2472 Parma (14:15) - Milano Centrale (15:45)
• R 18033 Salsomaggiore Terme (15:29) - Parma (15:52)
• R 18034 Parma (16:00) - Salsomaggiore Terme (16:24)
• R 3933 Piacenza (16:33) - Bologna Centrale (18:20)

 

Ultimo aggiornamento: 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA