Prof sospesa, Bussetti: «La incontrerò con Salvini». Di Maio le telefona: «Lo Stato si ravveda»

Sabato 18 Maggio 2019
Prof sospesa, Bussetti: «La incontrerò con Salvini». Di Maio le telefona: «Lo Stato si ravveda»

«Penso che Salvini abbia dimostrato ancora una volta grande attenzione e grande sensibilità e spero di essere con lui quando incontrerà la docente. Voglio incontrarla anch'io». Lo dice il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti in merito alla vicenda della professoressa di Palermo in un'intervista a Massimo Gramellini per 'Le Parole della Settimana in onda stasera su Rai3. «Evitiamo accuse di censura perché non hanno fondamento» aggiunge il ministro.

LEGGI ANCHE Salvini: «La prof sospesa torni a scuola». Centinaia in corteo a Palermo

«La scuola deve costruire coscienze critiche, è un suo obiettivo - aggiunge Bussetti nell'intervista - Perciò ben vengano anche queste possibilità di confronto, di scambi di idee e opinioni che sono sempre positivi. I nostri docenti non sono bravi: di più. E meritano grande rispetto».
 

Quanto al ritiro della sospensione, Bussetti sottolinea che «se il ministro fosse chiamato in causa potrebbe anche intervenire, ma il ministro non ha questa funzione, né questo compito. Ci sono degli uffici preposti. Il ministro non è stato interessato né nell'avvio né nella conclusione dell'iter del caso specifico». Ma cosa dovrebbe fare un professore in questi casi? «Generalizzare è difficile - conclude -. Qui c'entra la libertà di insegnamento prevista dalla Costituzione, e i nostri ragazzi ragionano, non si fanno condizionare».

Il vicepremier Luigi Di Maio ha sentito al telefono, a quanto si apprende, la professoressa Rosa Maria Dell'Aira, sospesa per un video dei suoi alunni su Salvini. Alla docente Di Maio, a quanto si apprende, ha manifestato la sua contrarietà al provvedimento, ribadendo invece che il Miur dovrebbe occuparsi soprattutto delle condizioni delle scuole. Di Maio le ha anche detto: «Farò di tutto perché lei venga reintegrata il prima possibile. Prima che lo Stato perda è bene che lo Stato si ravveda», ha aggiunto il vicepremier, che ha chiesto alla professoressa di mandare «un abbraccio ai ragazzi da parte sua».

© RIPRODUZIONE RISERVATA