Invalida e con un figlio, Eurospin la licenzia. I colleghi scioperano per solidarietà

0
  • 9335
I colleghi sono tutti al suo fianco e per dimostrarlo l'11 luglio incroceranno le braccia contro l'insensibilità dell gruppo  Eurospin che ha deciso di licenziarla perché ha superato i sei mesi di malattia previsti dal contratto. 

Lo sciopero interesserà  tre punti vendita Eurospin dell'Empolese-Valdelsa (a Vinci, Certaldo e Montelupo Fiorentino). La vicenda riguarda una dipendente del discount di Vinci, assunta come categoria protetta in quanto invalida, con un figlio. A un certo punto la sua patologia si è aggravata e Teresa (nome di fantasia) ha dovuto incrementare le terapie salvavita. Tornare al lavoro in quelle condizioni era impossibile. 

L'azienda (visto che sono stati  superati i sei mesi di assenza) ne ha immediatamente approfittato per  inviarle una lettera di licenziamento. Di qui la protesta dei colleghi e la decisione di scioperare. In queste ore le organizzazioni sibdacali stanno trattando per fare in modo che il licenziamento sia revocato e alla dipendente sia concesso un periodo di aspettativa.
Venerdì 5 Luglio 2019, 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP