Incidente a Ravenna: morta Maddalena Ciavolino, una giovane psicologa di Napoli. Aveva 27 anni

Lunedì 27 Settembre 2021
Incidente a Ravenna: morta una giovane psicologa di Napoli, aveva 27 anni

Terribile incidente tra Imola e Ravenna, sulla A14, nella notte tra sabato 25 e domenica 26: nello schianto, avvenuto poco dopo le 2 di notte nei pressi dell'area di servizio Sant'Eufemia, è morta Maddalena Ciavolino, 27 anni, di Napoli, che secondo le prime ricostruzioni avrebbe perso il controllo dell'auto sulla quale viaggiava (una Citroen C3) finendo fuori strada e poi in un fossato che corre al fianco dell'arteria stradale dopo varie carambole. Con lei nella vettura c'era un altro giovane di 30 anni, anche lui napoletano, che è rimasto ferito ed è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Cesena.

Giulia Segato, morta in un incidente: l'sms fatale inviato ai genitori pochi istanti prima dello schianto

La ricostruzione

Nulla da fare invece per Maddalena, una giovane psicologa che risiedeva a Ravenna dove si era trasferita dopo la laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche conseguita all'università Federico II di Napoli e una magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica all’università di Padova e due master conseguiti a Ferrara e Milano. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia Stradale, i sanitari del 118 - con ambulanza e automedicalizzata - e i Vigili del Fuoco. Al vaglio degli agenti della Stradale la dinamica del sinistro costato la vita alla 27enne al volante della vettura uscita di strada all'altezza di una curva a sinistra e caduta nel fossato che, in quel tratto di strada, costeggia la A14. Le operazioni di soccorso e di rimozione del veicolo, a quanto si è appreso, sono andate avanti fino alle 6 del mattino.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA