Maltempo, in Sardegna e Sicilia allagamenti e trombe d'aria: allerta arancione. Salvati 10 automobilisti a Nuoro

Le previsioni: forti piogge anche al nord

Martedì 16 Novembre 2021
Maltempo, allagamenti e trombe d'aria in Sardegna e Sicilia, allarme arancione. In giallo Marche, Abruzzo, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria

Allerta arancione per Sardegna e Sicilia ancora sferzate dal maltempo con nubifragi e trombe d'aria che causano allagamenti e frane. 

Una depressione tra la Tunisia e le due isole maggiori italiane continua a convogliare impulsi di tempo perturbato, a tratti anche intensi: in queste contesto, sono attese piogge e temporali che interessano dapprima la Sardegna, per portarsi poi anche su Sicilia e Campania, specie sui settori costieri di quest'ultima. Lo sottolinea il Dipartimento della Protezione Civile che, d'intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un avviso di avverse condizioni meteo. L'avviso prevede da oggi, martedì 16 novembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, in successiva estensione a Sicilia e Campania, con particolare riferimento ai settori costieri e alle isole di quest'ultima. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e locali forti raffiche di vento.

 

 

Sardegna, 10 automobilisti salvati a Nuoro

Situazione critica per il maltempo nel centro costiero di La Caletta, frazione di Siniscola (Nuoro) dove nel pomeriggio una bomba d'acqua ha provocato allagamenti nelle case e nelle strade. Dieci automobilisti rimasti intrappolati sono stati tratti in salvo dai Vigili del fuoco che stanno provvedendo anche ad aiutare le persone anziane, molte delle quali vivono nei piani bassi di abitazioni che sono state inondate dall'acqua. Alcuni di loro sono stati costretti a lasciare le abitazioni in via precauzionale. Nella vicina Posada, sempre a causa delle piogge abbondanti, è stato chiuso un tratto della statale 125 «Orientale Sarda» all'altezza del km 265. Nel territorio stanno operando quattro squadre dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Nuoro e i soccorritori fluviali. Sia a Siniscola che a Posada si sono riuniti i Coc e l'emergenza viene gestita dalla Prefettura di Nuoro, in stretto raccordo con i Comuni e con il comandante dei Vigili del fuoco del capoluogo barbaricino, Antonio Giordano.

Allerta arancione

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, mercoledì 17 novembre, allerta arancione su gran parte della Sicilia e sul settore orientale della Sardegna. Valutata, inoltre, allerta gialla su alcuni settori di Marche, Abruzzo, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sardegna e resto della Sicilia. 

Video

Il maltempo, che ha concesso una tregua di qualche ora al sud Sardegna, ha colpito il nord Sardegna, in particolare la Gallura. Numerose sono state stamane le chiamate alla sala operativa dei Vigili del Fuoco per diversi nubifragi che hanno interessato i comuni di Olbia, Padru e Monti.

In particolare, a Monti le forti piogge hanno fatto straripare un canale tombato al centro del paese. Per le prossime ore anche nella zona orientale dell'Isola ci sarà un nuovo peggioramento delle condizioni meteo: la Protezione civile avverte che si potranno raggiungere cumulati localmente molto elevati in 24 ore, con possibilità di temporali forti isolati o sparsi.

 

Le previsioni

iLMeteo.it comunica le previsioni del tempo sull'Italia per la giornata di domani. Circolazione sempre molto instabile. Cielo in gran parte coperto o molto nuvoloso con precipitazioni al Nord (soprattutto al mattino) e a carattere irregolare, ma localmente anche temporalesche e forti al Centro-Sud, più asciutta la Toscana e la Sardegna centro-meridionale. Attesa fase di maltempo sulla Sicilia ionica. Venti a rotazione ciclonica attorno alla Sardegna.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 08:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA