CORONAVIRUS

Mamma abbraccia figlio dopo 4 mesi di lockdown: multata di 400 euro per mancato distanziamento

Domenica 14 Giugno 2020
Mamma abbraccia figlio dopo 4 mesi di lockdown: multata di 400 euro per mancato distanziamento

REGGIO EMILIA - Una maxi multa di 400 euro per aver riabbracciato il figlio che non vedeva da quattro mesi dopo il lockdown per il coronavirus. È quanto accaduto a Reggio Emilia a una mamma, alla quale da alcuni anni è stato tolto l'affidamento del bimbo di 9 anni. L'incredibile episodio è avvenuto durante un incontro protetto organizzato dai servizi sociali. L'educatrice presente ha preteso il distanziamento sociale perché mamma e figlio non vivono sotto lo stesso tetto e, una volta non ottenuto, non ci pensato due volte a chiamare i carabinieri che, una volta giunti alla struttura, hanno multato la donna. Non c'è stato niente da fare: la donna orà dovrà pagare la sanzione nonostante abbia spiegato la situazione che aveva portato all'abbraccio. La vicenda è stata denunciata da Elisa Fangareggi, presidente di Time4life.

Torna Grillo e attacca Di Battista: M5s si spacca sull'assemblea costituente

 

Ultimo aggiornamento: 19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA