Il maltempo si sposta al Nord, poi arriva l'estate di San Martino

Il maltempo si sposta al Nord, poi arriva l'estate di San Martino
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 484
Il meteorologo Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com indica per domani «piogge battenti attese su gran parte del Nord, mentre al Centrosud ci saranno ancora rovesci e temporali sparsi ma, almeno per Sicilia e Calabria, il peggio dovrebbe essere ormai passato».

Maltempo, tragedia nel Palermitano, il comandante dei vigili del fuoco: «L'inferno in pochi istanti»

 
 


Dopo l'ennesima intensa ondata di maltempo oggi, «a chiusura di una settimana decisamente nera, con diversi e tragici episodi alluvionali, il vortice mediterraneo perderà gradualmente forza nei prossimi giorni, ma almeno fino a metà settimana avremo ancora condizioni di maltempo su alcune regioni». Tra martedì e mercoledì le precipitazioni tenderanno a concentrarsi soprattutto al Nord e sulla Toscana e saranno a tratti intense, mentre sul resto della Penisola il tempo dovrebbe mantenersi più asciutto pur con occasionali piovaschi sui versanti tirrenici, aggiunge l'esperto. La neve cadrà sulle Alpi in genere a quote medio-alte: il clima infatti si manterrà mite per il periodo per insistenza di venti meridionali. Dal 9 al 10 novembre ci sarà una tregua con l' estate di San Martino per il ritorno graduale dell'alta pressione. Tempo più stabile e asciutto su gran parte del territorio, pur con qualche pioggia recidiva su Liguria, Toscana, alto Piemonte. Altrove invece il sole non dovrebbe mancare pur con qualche nube di passaggio e locali nebbie nelle ore più fredde. A proposito di clima, i meteorologi spiegano che «in questa fase le temperature potrebbero ulteriormente aumentare, portandosi almeno nei valori massimi ben al di sopra delle medie del periodo, con punte di oltre 18-20 gradi nelle aree soleggiate».
 
Domenica 4 Novembre 2018, 14:51 - Ultimo aggiornamento: 04-11-2018 17:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP