Morto Libero Traversa: il partigiano "Aiace" cuore dell'Anpi

Domenica 28 Aprile 2019
Morto Libero Traversa: il partigiano "Aiace" cuore dell'Anpi

È morto Libero Traversa, il partigiano 'Aiacè, che partecipò alla liberazione di Milano. Il presidente dell'Anpi milanese, Roberto Cenati, ne ha dato notizia con «profonda tristezza» ricordando il suo impegno nell'associazione. Nel 1944, a 14 anni Traversa entrò a far parte del 23ø Distaccamento della Gioventù d'Azione della Brigata Giustizia e Libertà Rosselli.

Dopo la guerra si è iscritto al Pci, dove ha ricoperto numerosi incarichi: è stato addetto stampa della Camera del Lavoro negli anni '50 e consigliere provinciale negli anni '70. Dopo lo scioglimento del partito è entrato in Rifondazione e poi è stato fra i fondatori del partito dei Comunisti italiani. Nel 2007 ha ricevuto l'ambrogino d'oro. « Partigiano, politico, giornalista, scrittore e poeta - si legge nelle motivazioni - ha dedicato la sua vita a Milano e alla sua crescita civile». Membro del Comitato provinciale dell'Anpi e in passato anche di quello nazionale, Traversa era presidente Onorario della Sezione 25 Aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA