Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lecce, operaio muore a 29 anni folgorato dal cavo dell'alta tensione

Lunedì 28 Marzo 2022
Taranto, operaio muore a 29 anni folgorato dal cavo di alta tensione

Aveva solo 29 anni Antony Turnone, l'operaio di Martina Franca che questa mattina è morto a causa di una scossa elettrica mentre era al lavoro in un impianto fotovoltaico nelle campagne di San Donato di Lecce. 

L'incidente e la corsa in ospedale 

Secondo le prime ricostruzioni, il braccio meccanico che l'operaio stava manovrando per spostare alcuni container ha toccato un cavo dell'alta tensione e il ragazzo è stato folgorato da una scossa elettrica. Soccorso immediatamente dal 118, il giovane è stato portato in codice rosso all'ospedale Vito Fazzi di Lecce ed è deceduto poco dopo in ospedale. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri di San Cesario di Lecce, dello Spesal e dell'Enel.

Ultimo aggiornamento: 30 Marzo, 08:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA