Rigopiano, la neve che copre le macerie: 5 anni dopo nulla è cambiato

I resti dell’hotel devastato sono ancora lì: quello che era un paradiso resta un cimitero

Sabato 15 Gennaio 2022 di Stefano Dascoli
Rigopiano, la neve che copre le macerie: 5 anni dopo nulla è cambiato

RIGOPIANO - «Farindola… l’Hotel Rigopiano non c’è più, è crollato tutto». Sono le 17.09 del 18 gennaio 2017. La voce di Giampiero Parete gracchia al cellulare, si intuisce a malapena. L’operatrice del 118 di Pescara riesce comunque a captare le parole decisive, ma non basterà. Poco prima, alle 16.41, una valanga si è staccata da Monte Siella, si è incanalata in una sorta di canyon e ha cancellato per sempre il resort e la vita di 29 dei 40...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA