Achille Lauro, Gianluca Grignani, Almamegretta: a Roma grandi concerti per iniziare la settimana

Nella Capitale tanti appuntamenti di arte, magia, moda e letteratura

Achille Lauro
Achille Lauro
di Valeria Arnaldi
Lunedì 11 Luglio 2022, 10:38
5 Minuti di Lettura

È una intensa agenda di concerti a segnare l’inizio della settimana.

MUSICA. L’11 luglio, Yann Tiersen sarà all’Auditorium Parco della Musica per presentare il suo nuovo album, nato dalla sperimentazione in studio prima di un’esibizione al festival di sintetizzatori e modulari di Berlino, il Superbooth. 

I Maneskin battono Vasco Rossi: solo 100 soccorsi tra i 70mila al Circo Massimo. Raccolte 10 tonnellate di rifiuti

Claudio “Greg” Gregori, invece, a Village Celimontana, con Antonio Sorgentone.

Il 12 luglio, all’Ippodromo delle Capanelle, per Rock in Roma, “Achille Lauro Superstar – Electric Orchestra”. Achille Lauro sarà sul palco con un’orchestra di cinquantadue elementi, oltre ai cinque componenti della band. In scaletta, anche “Stripper”, canzone per l’Eurovision Song Contest 2022, nonché i brani dell’album “Lauro - Achille Idol Superstar”.

Il giorno dopo, al Parco della Musica, il pianista e compositore Herbie Hancock, che è stato membro del Quintetto di Miles Davis,  ha ricevuto un Oscar per la colonna sonora di “Round Midnight” e quattordici Grammy Awards, incluso un Album of the Year e oggi è Creative Chair for Jazz per la Los Angeles Philharmonic e di Institute Chairman del Thelonious Monk Institute of Jazz.

Il 13, anche Gianluca Grignani all’Ippodromo delle Capannelle.

Stessa data per Almamegretta a Villa Ada.

ARTE. Nel calendario espositivo sono previste nuove inaugurazioni. Ai Musei Capitolini, a Villa Caffarelli, dal 13 luglio, “Domiziano Imperatore, odio e amore”.  Un ricco percorso per indagare la figura dell’ultimo imperatore della gens flavia, tra politica, amministrazione e cultura.

E dal 14, a Palazzo Bonaparte, “Tibet, splendore e purezza”, per la prima volta a Roma, un’ampia retrospettiva su Han Yuchen. Curata da Nicolina Bianchi e Gabriele Simongini, la mostra riunisce circa quaranta opere, molte di grandi dimensioni, in un iter articolato in tre sezioni: Paesaggi, Ritratti e Spiritualità.

TEATRO.  Prenderà il via il 13 luglio all’Auditorium, “Tokamak - Reattori e contenti”, progetto di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, articolato in dodici serate a ingresso gratuito, con sei spettacoli teatrali e altrettante proiezioni. Rezza e Mastrella ripercorreranno la loro carriera attraverso un’antologia del loro repertorio in un programma che spazierà dall’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, appunto, al Teatro India, dall’Arena e Teatro Tor Bella Monaca al Teatro Biblioteca Quarticciolo, dalla Scalinata di Valle Giulia alla Casa del Cinema, fino alla Roma Cinema Arena Parco degli Acquedotti e alle arene di Monte Ciocci e Forte Antenne.

Stessa data di inizio per “Supermagic Estate 2022” al Teatro Romano di Ostia Antica, fino al 16 luglio. In scena i migliori illusionisti e prestigiatori italiani: Paolo Carta, illusionista tra i più innovativi al mondo che ha ricevuto premi e riconoscimenti per il suo contributo nel campo dello spettacolo e della magia, Luca Bono, che a soli 17 anni ha vinto il Campionato italiano di Magia e due anni dopo il Mandrake d’Or, Francesco Scimeni, prestigiatore, comico e attore. Poi, Carlo Truzzi e Simona, che hanno conquistato la scena internazionale rinnovando  l’antica arte di creare ombre con le mani, nonché Lupis, prestigiatore comico, Bob Noceti, primo campione italiano di magia e maestro nell’arte della manipolazione. E ovviamente Remo Pannain, ideatore di Supermagic.

LUNA. Il 12 luglio, al Planetario, in diretta mondiale, le prime immagini del nuovo telescopio spaziale, James Webb Space Telescope, in collegamento con la Nasa. Il telescopio orbitante è composto da diciotto segmenti esagonali e ampio 6,5 metri. Alle 16, al Planetario,  l’evento speciale e gratuito “Appuntamento al Buio per la Prima Luce del Telescopio Spaziale James Webb”.   Gli astronomi del Planetario, Gabriele Catanzaro, Stefano Giovanardi, Gianluca Masi e Luca Nardi, ricostruiranno il contesto scientifico in cui nasce la missione del James Webb Space Telescope. All’evento parteciperanno Massimo Stiavelli, astronomo dell’ESA allo Space Telescope Science Institute di Baltimora e capo della missione scientifica di JWST, l’astrofisico Mario Gennaro, responsabile della messa in funzione della camera infrarossa del telescopio, che interverrà in collegamento remoto dallo STScI di Baltimora e Adriano Fontana, dirigente di ricerca dell’INAF all’Osservatorio Astronomico di Roma.

E il 13, il Virtual Telescope Project mostrerà in diretta da Roma la "Superluna".

RASSEGNE. Cercas, O’Hagan, Desiati e Pagano saranno ospiti della prima sera di “Letterature”, dal 12 allo Stadio Palatino. Tema del festival, “Tempo nostro”. La serata saràaperta dallo scrittore spagnolo pluripremiato Javier Cercas, con “Il tempo delle donne”, seguito dal tre volte finalista al Booker Prize Andrew O’Hagan, con “La musica del tempo”, dalla vincitrice del Premio per l’Unione europea per la letteratura Emmanuelle Pagano, con “Il volantino” e da Mario Desiati vincitore del Premio Strega 2022. La performance artistica è affidata a Michela Lucenti/balletto civile con Fratelli, liberamente ispirato alle meravigliose “Fantasie” di Henry Purcell, e alla musica live di Raffaele Rebaudengo.

Fino al 19, inoltre, al Goethe-Institut Rom, “ArteScienza”.

MODA. Dall’11 al 15 luglio, la Roma Fashion Week, organizzata da Altaroma, sfila all’Ex Caserma Guido Reni. Sotto i riflettori, designer emergenti e brand indipendenti. Il 12 luglio, per la prima volta in piazza del Campidoglio, la premiazione del progetto “Who is on Next?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA