Treviso, sesso con il parroco: cinque euro per un "incontro" in canonica e l'uso della bici in prestito

Venerdì 11 Settembre 2020 di Marco Aldighieri
Il marocchino accusato di estorsione al parroco racconta i dettagli dei rapporti avuti

Lo scandalo a luci rosse che ha travolto una parrocchia del Camposampierese, con il passare dei giorni si arricchisce di nuovi e sempre più scabrosi particolari. Il sacerdote, sotto la guida della Diocesi di Treviso, nell'arco di un anno e mezzo avrebbe avuto almeno tre rapporti sessuali, consumati in canonica, con il suo estorsore. E in cambio di sesso al giovane marocchino, ancora in carcere, avrebbe allungato 5 euro ad ogni incontro e gli...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA