Figliuolo: «Dosi a disposizione salgono a 11,2 milioni»

Venerdì 20 Agosto 2021
Figliuolo: «Dosi a disposizione salgono a 11,2 milioni»

Nuove consegne di vaccini anti Covid previste in Italia. Nel corso della prossima settimana verranno consegnati alle Regioni e Province autonome oltre 5,3 milioni di dosi dei vaccini a RNA messaggero adoperati nell'ambito della campagna vaccinale. È quanto fa sapere la struttura del Commissario straordinario all'emergenza Francesco Figliuolo. Tali quantitativi - si legge in una nota - andranno a sommarsi alle dosi di vaccino a mRNA attualmente disponibili presso le Regioni e Province autonome per la somministrazione, le quali ammontano complessivamente a 4.129.000 per quanto riguarda Pfizer, e a 1.730.000 per Moderna

In particolare, le strutture designate dalle singole Regioni/P.A. riceveranno 3,7 dosi di Pfizer e 1,68 milioni di dosi di Moderna, in esito agli approvvigionamenti realizzati da parte della Struttura Commissariale. Le dosi somministrate complessivamente nel corso della campagna vaccinale ammontano a 74.804.720 (aggiornamento di stamattina), a fronte di 81.203.456 dosi approvvigionate. 

 

La fascia dei giovani

Nella fascia di età 16-19 il 60,52% dei ragazzi in Italia ha ricevuto almeno una dose di vaccino e se si aggiunge a questi numeri il siero monodose, il dato arriva al 63,58%. I ragazzi che in questa categoria hanno completato il ciclo vaccinale sono il 40,50% mentre il 36,42% non è ancora vaccinato con alcuna dose. È quanto emerge del report della struttura del Commissario, Francesco Figliuolo.

 

Gli over 50 senza vaccino

Sono oltre due milioni (2.048.855), pari al 21,23%, le persone non vaccinate nella fascia di età compresa tra i 50 e i 59 anni. Il dato emerge dalle rilevazioni presenti nel report settimanale sulla campagna svolto dalla Struttura commissariale. In questa fetta di popolazione, pari a 9.651.541 unità, hanno completato il ciclo vaccinale in 7.042.299 pari al 72,97%.

Ultimo aggiornamento: 15:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA