Ragazzina di 12 anni violentata da due minorenni, li aveva invitati a casa per stare insieme a un'amica

La terribile vicenda nel Modenese

Ragazzina di 12 anni violentata da due minorenni, li aveva invitati a casa per stare insieme a un'amica
Domenica 12 Maggio 2024, 11:59 - Ultimo agg. 18:26
3 Minuti di Lettura

Quando i medici del pronto soccorso pediatrico dell'ospedale di Modena si sono trovati di fronte il suo caso non c'hanno messo molto a capire quello che era successo: la paziente di 12 anni che si era presentata accompagnata dai familiari aveva chiari segni di una violenza sessuale. È cominciata così la storia che in questi giorni ha scioccato Modena: una ragazzina di 12 anni, residente in una località della provincia, sarebbe stata abusata sessualmente da altri due ragazzi appena più grandi di lei, di 15-16 anni. Non in luoghi minacciosi o insicuri, ma al chiuso di casa sua. I medici dell'ospedale hanno immediatamente avvertito le forze dell'ordine e la ragazza è stata inserita nel percorso di sostegno psicologico che la sanità pubblica prevede in casi come questi. 

Pescara, aggredisce e tenta di stuprare una ragazza, il giudice gli riduce la pena: «Il giovane può redimersi»

 

Dodicenne abusata da due ragazza, la vicenda

Questi sono solo i contorni di una vicenda della quale dovranno essere ricostruiti il contesto e i protagonisti e che è e rimarrà stretta nel massimo riserbo, vista la giovanissima età dei soggetti coinvolti.

Quello che è stato ricostruito dovrà però essere definito nei particolari dalle forze dell'ordine che indagano sulla vicenda a partire da domani, quando la ragazza andrà in Questura a Modena, accompagnata dai familiari, per essere ascoltata da personale della polizia appositamente formato, anche dal punto di vista psicologico, per raccogliere racconti e testimonianze di una sfera così delicata. In seguito gli inquirenti sentiranno anche le altre persone coinvolte a vario titolo nella vicenda, a cominciare dai due ragazzi appena più grandi, ma comunque minorenni (avrebbero fra i 15 e i 16 anni) che, se le circostanze dovessero trovare un riscontro puntuale, rischiano un'accusa gravissima come violenza sessuale di gruppo. L'episodio, secondo quanto anticipato da Trc Modena, sarebbe avvenuto nei giorni scorsi, ma è emerso solo ieri quando la 12enne che si era ritrovata a vivere questo incubo si è decisa a vincere la paura e a raccontare quello che le era successo, prima di farsi accompagnare all'ospedale. Tutto sarebbe nato come una giornata tra amici, poco più che coetanei. La violenza si sarebbe, infatti, consumata a casa della ragazzina che, insieme a un'amica, aveva invitato a casa gli altri due ragazzi, che dopo una serie di avance avrebbero abusato di lei. Gli accertamenti medico sanitari svolti all'ospedale di Modena non solo hanno confermato la circostanza, ma hanno anche fatto ritenere ai medici che l'hanno visitata di informare immediatamente le forze dell'ordine Domani scatterà la denuncia e la 12enne sarà sicuramente la prima ad essere sentita, in forma protetta e alla presenza di uno psicologo, per cominciare a ricostruire i fatti. Si dovrà innanzitutto capire cosa ha fatto trasformare quello che sembrava un tranquillo pomeriggio fra adolescenti in un incubo che, comunque vada, lascerà un segno indelebile nella vita di una giovane donna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA