CORONAVIRUS

Zaia: «Veneto dovrebbe restare in zona gialla, oggi 668 casi e 25 morti. Attivato tavolo su cura con anticorpi monoclonali»

Venerdì 5 Febbraio 2021
Zaia: «Veneto dovrebbe restare in zona gialla, oggi 668 casi e 25 morti. Attivato tavolo su cura con anticorpi monoclonali»

Il Veneto registra 668 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, per un totale dall'inizio dell'epidemia che raggiunge quota 315.509. Frena rispetto ai giorni scorsi il numero dei decessi: sono 25 in più rispetto a ieri, per numero complessivo di 9.190 vittime, tra ospedali e case di riposo. Lo riferisce il bollettino della Regione. Prosegue la discesa dei dati clinici: nei reparti non critici degli ospedali sono ricoverati 1.746 malati Covid (-21).

 

Zaia: «Contagio sempre sotto stretta osservazione»

 

«L'andamento del contagio da Covid è sempre sotto stretta osservazione - dice il governatore del Veneto Luca Zaia -, anche perché oggi è la giornata della valutazione dei colori delle regioni e, per il cambio di fascia, basta davvero poco. Tuttavia il Veneto dovrebbe mantenersi in fascia gialla, ma le sorprese sono sempre dietro l'angolo, basti pensare all'annuncio del lockdown in Alto Adige delle ultime ore».

 

Zona gialla: spostamenti weekend, cosa possiamo fare? Rischio assembramenti nelle città, multe fino a mille euro

Arcuri: «Entro marzo vaccinati 7 milioni di italiani». AstraZeneca, in arrivo 249 mila dosi per prof, agenti e carceri

 

 

Zaia: «Attivato tavolo su cura con anticorpi monoclonali»

 

«La regione Veneto sta attivando un tavolo sugli anticorpi monoclonali, in collegamento con la professoressa Tacconelli di Verona, che già sta sperimentando questo tipo di medicinali». Lo ha affermato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia durante la conferenza stampa a Marghera. «Dobbiamo ricordare però - ha evidenziato Zaia - che non si tratta di semplici pastiglie per il mal di testa. È una cura che ancor oggi si sta sperimentando e che adesso possiamo fortunatamente applicare. Sono flebo assistite, da utilizzare in ambiente medico, con un periodo di osservazione».

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA