Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

AstraZeneca, trombosi dopo il vaccino a Latina: donna di 35 anni ricoverata grave. Primo caso in Italia

Martedì 23 Marzo 2021
AstraZeneca, trombosi dopo il vaccino a Latina: donna di 35 anni ricoverata in gravi condizioni

E' stata ricoverata per una trombosi dopo una settimana dalla somministrazione del vaccino. Il caso riguarda una donna di 35 anni di Latina, che aveva ricevuto la prima dose del siero AstraZeneca alcuni giorni fa. Ora si trova in prognosi riservata, ricoverata nel reparto di Medicina d'Urgenza, al secondo piano del Santa Maria Goretti, nel reparto diretto dal dottor Massimo Aiuti.

La giovane donna ha ricevuto la prima dose del vaccino perché appartiene ad una categoria sanitaria.

AstraZeneca, Stefania la prof morta dopo il vaccino: Procura indaga, perizia affidata a team di super esperti

AstraZeneca, il pasticcio dei contratti sui vaccini e il misterioso impianto olandese "non autorizzato" dall'Ue

«Le condizioni sono molto serie - spiega il medico - In Italia si tratta del primo caso simile, ce ne sono forse una decina in Europa». Massimo riserbo sulla situazione, che è attentamente analizzata dall'équipe multidisciplinare dell'ospedale di Latina. Sul caso è partita una segnalazione all'Aifa. Secondo le prime informazioni la donna aveva accusato prima sintomi lievi, in particolare cefalea, e dopo circa sette giorni si è aggravata fino a rendere necessario il ricovero in ospedale dove le sue condizioni sono peggiorate e le è stata diagnosticata una trombosi cerebrale. 

Secondo quanto si apprende la giovane professionista non aveva patologie pregresse ed il caso viene considerato simile esclusivamente ad alcuni casi che si sono verificati in Europa. Le condizioni della donna vengono considerate estremamente serie.

AstraZeneca è un caso, continuano le disdette: in alcune Regioni arrivano al 20%. Ecco le caratteristiche dei vaccini

Covid, giovani (20-29 anni) più vaccinati degli anziani (70-79 anni): ecco l’effetto categorie

 

Ultimo aggiornamento: 24 Marzo, 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA