CORONAVIRUS

Coronavirus, focolaio in dialisi: tornano a salire i casi positivi: sono 7 in provincia di Latina

Venerdì 22 Maggio 2020 di Giovanni Del Giaccio
Coronavirus, focolaio in dialisi: tornano a salire i casi positivi: sono 7 in provincia di Latina

Tornano ad aumentare i casi di pazienti positivi al Coronavirus in provincia di Latina. In attesa della comunicazione ufficiale di Salute Lazio e della Asl, si apprende che almeno cinque tamponi sono risultati positivi al Covid 19 e sono legati al "focolaio" della dialisi di Priverno. 

Vedi anche »​ Cluster a Priverno, i controlli si allargano alla dialisi di Terracina

Proprio a seguito della scoperta del paziente e di un operatore positivo erano scattati i controlli a tappeto sul personale di Priverno e di Terracina, oltre che su tutti i familiari, con l'intervento dell'Unità speciale di continuità assistenziale regionale (Uscar) dello "Spallanzani"

In totale, rispetto allo "zero" di ieri, sono 7 i casi positivi registrati nel territorio pontino. Ne dà notizia "Salute Lazio", informando che non ci sono stati decessi e che «13 persone  sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partono lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti».

Dei 7 nuovi casi 2 sono trattati a domicilio, informa la Asl. I contagi sono distribuiti a Latina (1) e Aprilia (1) ma non riconducibili al focolaio della dialisi, quindi a  Priverno (2), Sezze (1), Roccagorga (1) e  Terracina (1) che riguardano il nuovo cluster.

Con quelli odierni sono   543 i contagi dall'inizio della pandemia, 32  le persone ancora ricoverate (nessuna in terapia intensiva) 414 i guariti e 33 i decessi (comprendendo un uomo di Fondi morto ai Castelli Romani).  «Complessivamente, sono 107 le persone in isolamento domiciliare. Parallelamente 10.264 persone hanno terminato il periodo di isolamento». 

Ultimo aggiornamento: 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA