Tempesta nella notte, conta dei danni a Latina e in provincia: 80 interventi dei vigili del fuoco, in mille senza corrente

Il ponteggio crollato in via Botticelli a Latina
Il ponteggio crollato in via Botticelli a Latina
di Stefania Belmonte
Venerdì 8 Luglio 2022, 10:55 - Ultimo agg. 9 Luglio, 09:42
4 Minuti di Lettura

Si contano i danni, dopo la tempesta che la notte scorsa ha investito Latina e la sua provincia. 

Un primo bilancio

Decine di interventi da parte di vigili del fuoco e protezione civile per la rimozione di alberi e rami caduti, un po' in tutte le strade.Il vento ha divelto insegne, pali dell'energia elettrica, abbattuto alcuni ombrelloni che erano stati sistemati sui terrazzi delle abitazioni (la base di una di questi è rimasta penzoloni da un palazzo in Corso della Repubblica sopra la biblioteca), e persino fatto cedere una grossa impalcatura edile in via Botticelli. 

Gli incidenti

Lungo l'elenco degli incidenti causati da alberi crollati lungo le strade, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito seriamente. Lungo la Migliara 48, all'incrocio con via Lungo Botte due automobili sono finite contro un albero che ostruiva la carreggiata intorno alle 2 e trenta di questa notte. Sulla stessa strada nei pressi della Cooperativa Corese un'altra auto si è schiantata contro un albero caduto. Alle cinque di questa mattina a Pontinia davanti al civico 71 di via Da Vinci è caduto un albero secolare danneggiando un'auto. Alle 5.45 lungo la Litoranea, nei pressi del bivio per San Donato a Sabaudia un'altra vettura è finita contro un albero caduto. 
 

Una tromba d'aria viene segnalata a Roccagorga con diversi alberi caduti. E ancora alberi sulle strade anche a Fondi, sull'Appia e a Terracina nell'area del campo sportivo.
 

Danni sono degnalati anche ad Aprilia dove per rimuovere alberi caduti è stata chiusa via Inghilterra.
 

Gli interventi dei Vigili del fuoco

«Fino alle 10 di questa mattina sono state circa 80 le richieste di intervento evase dal personale VVF del Comando di Latina - spiegano da piazzale Carturan - Gli interventi, tutti riconducibili al maltempo di questa notte, vanno dalla rimozione di alberi caduti in strada o su linee elettriche/telefoniche, rimozioni di insegne-tende-tettoie e altro pericolante, danni d'acqua in genere (prosciugamenti, infiltrazioni ecc ) ascensori bloccati per mancanza di energia elettrica, incidenti stradali ed altro».

«Attualmente -continuano dal comando dei Vigili del fuoco - nella sala operativa del Comando Provinciale di Latina ci sono circa 20 richieste di intervento in attesa. Il linea di massima la parte della nostra provincia maggiormente interessata è quella costiera».

Devastati i dehors a Sabaudia

Danni rilevanti anche a Sabaudia dove la furia del vento ha distrutto gazebo e ombrelloni delle attività del centro.
 

Sempre a Sabaudia la furia del vento ha provocato danni agli stabilimenti e ai risoranti. Ecco come si presentava questa mattina "Lo Scoglio":
 

Dopo la tempesta una giornata mozzafiato a Sabaudia
 

I danni a Latina


Oltre al ponteggio caduto in via Botticelli segnalate anche insegne e alberi caduti in diversi punti del capoluogo.
 


Nel cuore della tempesta

C'è anche chi questa notte ha deciso di correre qualche rischio per immortalare la tempesta. Piergiorgio Pellagri ha pubblicato delle foto bellissime sulla sua pagina Fb e ha raccontato la sua esperienza: 
«L'idea iniziale era di raggiungere un posto elevato per fotografare,ma la velocità con cui arrivava non mi avrebbe permesso di posizionarmi,quindi ho deciso di passare nel mezzo della tempesta (non è stato simpatico lo ammetto...raggiungere il mare,così da fare in modo che si spostasse verso Sud, anche perché pioveva e tirava vento in maniera incredibile) e fotografare la tempesta di fulmini di questa notte! Per farvi capire la frequenza di caduta,gli scatti sono singoli e da massimo 10sec». Ecco la sua foto.

Mille senza corrente elettrica


Ripercussioni dopo la tempesta di questa notte anche sul versante dellì'energia elettrica. Dal Comune fanno sapere che attualmente ci sono circa mille utenze fuori servizio tra il capoluogo e i borghi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA