Minaccia la moglie con un martello davanti al figlio di 10 anni, arrestato dai carabinieri

Lunedì 23 Agosto 2021 di Sandro Paglia
Pattuglia dei cc

Momenti di panico a Maenza, lungo la via Madonna delle Grazie, dove nell’abitazione di una famiglia extracomunitaria si è sfiorata la tragedia. Un marocchino di 48 anni in preda all’ira, armato di martello, avrebbe tentato di uccidere dopo reiterate minacce di morte la quarantacinquenne moglie nativa di Casablanca, scagliandogli addosso un martello che invece ha colpito il televisore di casa frantumandolo. L’uomoper entrare in casa si sarebbe arrampicato sul balcone sfondando poi il vetro di una finestra. La donna -  terrorizzata  - e con un bambino di dieci anni in casa è   riuscita a fuggire in strada, non prima di aver telefonato al 112, per chiedere aiuto. Poco dopo sono arrivati i carabinieri di Maenza e Priverno che hanno trovato l’uomo lungo la strada del centro urbano, portandolo in caserma. Dopo le formalità di rito è è stato trasferito presso un carcere fuori regione e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. La lite sarebbe legata a questioni di gelosia. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA