Porto Cesareo, rissa tra due gruppi di giovani. Un turista 21enne finisce in ospedale

Lunedì 16 Agosto 2021 di Francesco DE PASCALIS
Porto Cesareo, rissa tra due gruppi di giovani. Un turista 21enne finisce in ospedale

Ferragosto con scazzottata a Porto Cesareo. Protagonisti di una complicata litigata , due gruppi di giovani che si sono presi a calci e pugni. Ad avere la peggio un turista lombardo, a cui un diretto ha fatto saltare un dente e procurato ferite lacero contuse costategli il ricovero in ospedale.

La rissa tra i gruppi di giovani

Secondo le prime ricostruzioni, erano da poco passate le tre e mezzo quando, su una spiaggia, il  malcapitato lombardo, un 21enne residente a Casano d’Adda, in provincia di Milano, è stato ferito nel corso di una violenta lite scoppiata per futili motivi tra due gruppi di turisti.

Dopo i pugni, l'intervento dei sanitari e la decisione del trasferimento del giovane presso l’ospedale “San Giuseppe” di Copertino. Per lui, la perdita di dente ed un trauma facciale con diverse ferite lacero contuse e otto giorni di prognosi. Sul posto sono poi giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina per fare chiarezza sull’accaduto. Uno dei partecipanti è stato identificato dai militari: potrebbe essere l’autore del violento episodio. Per lui al momento non sarebbe scattato alcun provvedimento; gli inquirenti lavorano per individuare anche tutti gli altri partecipanti alla rissa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA