Dopo la socialità abortita noi sogniamo le tavolate

Giovedì 10 Giugno 2021 di Federico Monga
Dopo la socialità abortita noi sogniamo le tavolate

Gentile Direttore,
ogni tanto, soprattutto in questo periodo di ripresa post- Covid, spuntano problematiche che, secondo me, sono marginali. Uno di queste è rappresentata dalle tavolate nei ristoranti. Mi permetto di dire che senza tavolate si può tranquillamente vivere. Le tavolate danno un aspetto non certo elegante ai locali. Unire due o più tavoli, in ambienti non molto spaziosi, crea innanzitutto difficoltà nel servizio. I commensali...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA