Ilary Blasi vuole sveltire la separazione da Francesco Totti: «Entro l'autunno». Poi subito le nozze con Bastian

La showgirl vorrebbe chiudere al più presto il capitolo Totti

Ilary Blasi, sprint per la separazione da Francesco Totti: «In autunno non saranno più marito e moglie»
Ilary Blasi, sprint per la separazione da Francesco Totti: «In autunno non saranno più marito e moglie»
di Dajana Mrruku
Giovedì 30 Maggio 2024, 14:55
3 Minuti di Lettura

Ilary Blasi vorrebbe ottenere la separazione da Francesco Totti entro questo autunno. Secondo quanto riporta Repubblica, la showgirl avrebbe «avanzato la richiesta di sentenza parziale di separazione, si tratta di un verdetto che incide sullo status di marito e moglie. L’obiettivo è anticipare i tempi». 

La conduttrice vorrebbe ottenere il divorzio nel più breve tempo possibile. Secondo alcune voci, il motivo dietro questa richiesta sarebbe da ricercare nella voglia della Blasi e del compagno Bastian Muller di sposarsi a loro volta e mettere su famiglia, ma non sarebbe l'unica. Anche Francesco Totti, infatti, vorrebbe concretizzare l'amore che da alcuni anni lo lega a Noemi Bocchi.

Tuttavia non è così facile perché sono due i prinicipali punti critici di questo divorzio che ha sconvolto tutti.

I punti critici del divorzio

Il divorzio tra Ilary Blasi e Francesco Totti è stato e sarà uno dei più chiacchierati di sempre: la regina e il re di Roma si sono detti addio già da qualche anno, ma le carte del divorzio sembrano tardare ad arrivare, tanto che la Blasi avrebbe chiesto una sentenza parziale della separazione. I punti più critici dell'ufficializzazione del divorzio sarebbero principalmente due: l'assegno di mantenimento dei figli, Cristian, Chanel e Isabel, e il chiarimento dei tradimenti

Totti, infatti, mirerebbe abbassare l'assegno di mantenimento da versare ai figli mensilmente, mentre Ilary vorrebbe chiarire una volta per tutte chi ha tradito per prima nella coppia. I due hanno portato una "lista" con i nomi dei presunti amanti (tra cui spunta anche Cristiano Iovino,  teste portato dal'ex capitano della Roma ndr.), da sentire durante gli interrogatori, ma la strada sembrerebbe essere ancora lunga. Secondo quanto riporta Repubblica, sul mantenimento ci sarebbe una prima sentenza, «il magistrato aveva stabilito, in una sentenza provvisoria di aprile 2023, che il campione del mondo dovesse versare 12 mila e 500 euro al mese più 40 mila euro all’anno per le rette scolastiche delle due figlie», ma Totti vorrebbe abbassarla. 

La separazione, però, potrebbe arrivare entro l'autunno, se la richiesta di sentenza parziale di separazione di Ilary Blasi sarà accolta dal giudice. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA