Michela Persico e Daniele Rugani, il matrimonio: la festa, i vip presenti e l'abito della sposa

Il giocatore della Juventus e la conduttrice televisiva sono diventati marito e moglie: hanno celebrato le nozze nella Chiesa di San Carlo Borromeo, in Piazza San Carlo a Torino

Michela Persico e Daniele Rugani si sono sposati: la festa, i vip presenti e l'abito della sposa
Michela Persico e Daniele Rugani si sono sposati: la festa, i vip presenti e l'abito della sposa
Mercoledì 29 Maggio 2024, 21:45 - Ultimo agg. 31 Maggio, 09:29
2 Minuti di Lettura

Daniele Rugani e Michela Persico si sono sposati oggi, mercoledì 29 maggio nella Chiesa di San Carlo Borromeo, in Piazza San Carlo a Torino.  Il giocatore della Juventus e la conduttrice facevano coppia fissa ormai da otto anni e, lo scorso 2020, sono diventati genitori del loro primo bambino Tommaso che ha portato le fedi a mamma e papà su un cuscinetto. Gli sposi non hanno ancora pubblicato nulla sul proprio profilo Instagram, nè specificato dove festeggeranno, ma ci ha pensato qualche invitato al matrimonio a postare diverse storie social. 


Le nozze di Daniele Rugani e Michela Persico

La proposta di matrimonio era arrivata al concerto di Calcutta: Michela Persico stava cantando uno dei brani del cantautore di Latina e Daniele Rugani si era inginocchiato alle sue spalle.

Lei, commossa, gli aveva detto di sì ed ecco che oggi, i due si sono vestiti da sposi per giurarsi eterno amore. La conduttrice televisiva indossava una creazione di alta moda di Galia Lahav, come riporta Il Corriere dello Sport: il vestito, di un bianco candido, era decorato con fiori e petali e un lungo velo. I particolari floreali sono stati commentati qualche giorno fa sui social direttamente da Michela: «Le rose bianche saranno il fiore scelto e il tema dominante della nostra giornata». Ad accompagnarla all'altare, il suo papà. 

I vip presenti 

Daniele Rugani e Michela Persico si sono sposati alla presenza delle rispettive famiglie, di amici e anche di diversi vip come, ad esempio, Cristina Chiabotto, Nicolò Fagioli, Federico Gatti e Manuel Locatelli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA