Sonia Grey, il caso molestie da Franco Di Mare e la nuova carriera su Onlyfans: «Anche in versione fetish»

«Guadagno bene, sui social ho una discreta visibilità, sto bene qui: non avrei un motivo valido per tornare in tv», ha detto in una recente intervista

Sonia Grey, la denuncia per molestie e la nuova carriera come star di OnlyFans «anche in versione fetish»
Sonia Grey, la denuncia per molestie e la nuova carriera come star di OnlyFans «anche in versione fetish»
Mercoledì 9 Novembre 2022, 15:17 - Ultimo agg. 17:13
3 Minuti di Lettura

Una vita in tv, adesso Sonia Grey spopola su OnlyFans. La showgirl ed ex attrice, balzata alle cronache recentemente per la denuncia di molestie a Franco Di Mare, sta sperimentando una seconda (o terza?) vita professionale, lontano dai riflettori, ma non dalla celebrità.

 

Sonia Grey nuda su OnlyFans

A 56 anni Sonia Grey non ha alcun timore di spogliarsi. Le sue curve hanno resistito agli anni senza problemi, tanto che adesso si è convinta ad aprire un profilo OnlyFans. L'ex presentatrice di "Uno Mattina" si mostra in bikini, vestiti provocanti ed "esagera" anche con «la versione fetish e dominazione». Insomma ce n'è per tutti i gusti. Per guardarla il prezzo mensile è poco meno di 8 dollari. Sonia Grey ha aperto il profilo il 4 maggio 2021, più di un anno fa. E ha subito attirato l'attenzione, girando dei video di "educazione sessuale" vestita da professoressa sexy. Il successo che ha avuto l'ha convinta ad andare avanti. Tanto da non prendere in considerazione un ritorno in tv. 

Ainett Stephens nuda su OnlyFans, l'ex "Gatta Nera" sconvolge i fan: «Ma è solo un assaggio di ciò che vedrete»

 

«Non torno in tv»

«Guadagno bene, sui social ho una discreta visibilità, sto bene qui: non avrei un motivo valido per tornare in tv - ha detto in una recente intervista -. Ho rifiutato per pudore. Ho un figlio di 17 anni a cui non voglio dare un dispiacere. Molti pensano che il lavoro della conduttrice tv abbia solo lati positivi. Per me non è assolutamente così. Solo il fatto di dover vivere in una grande città e passare molte ore chiusa in uno studio tv era già abbastanza per pensare di voler cambiare vita. Cosa che ho fatto. E poi non sopportavo l’incertezza: ogni volta che finiva la stagione, scattava l’ansia della riconferma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA