«Compleanno al ristorante carissimo, l'antipasto più economico a 41 euro: ho detto al mio amico che non sarei andato e lui si è arrabbiato»

Il ragazzo ha pubblicato un video in cui racconta la vicenda e la maggior parte degli utenti gli hanno dato ragione: l'unica cosa importante dovrebbe essere divertirsi con gli amici

«Compleanno al ristorante carissimo, l'antipasto più economico a 41 euro: ho detto al mio amico che non sarei andato e lui si è arrabbiato»
«Compleanno al ristorante carissimo, l'antipasto più economico a 41 euro: ho detto al mio amico che non sarei andato e lui si è arrabbiato»
Domenica 11 Febbraio 2024, 17:33
3 Minuti di Lettura

Parte di un rapporto di amicizia consiste nell'accettare le preferenze altrui e cercare - nei limiti del possibile - di fare felici le persone a cui vogliamo bene, andando occasionalmente oltre quelli che sono i nostri limiti e ciò che personalmente sceglieremmo o meno di fare. 

Quando però alla questione delle preferenze si aggiunge un fattore esterno e decisamente importante come quello dei soldi, allora al valore dell'amicizia si aggiunge - o almeno dovrebbe aggiungersi - la capacità di comprendere le problematiche di chi ci è vicino e decidere come gestirle.

Nel caso di Sean, per esempio, sembra proprio che l'amico si sia arrabbiato per la scelta di non partecipare alla cena di compleanno in un ristorante che avrebbe certamente servito in tavola un conto molto caro, ma lui sostiene di non aver fatto nulla di male. 

@seanlans Restaurants in new york are so expensive in general it’s actually crazy #nyc #birthdaydinner #storytime #gay #expensive #broke #fyp ♬ original sound - Sean Lans

Le polemiche sulle cene di compleanno si sprecano sempre: dato che gli invitati dovrebbero portare un regalo, l'onere del conto non ricade forse sul festeggiato? Ogni situazione è diversa e certamente sarebbe necessario considerare, nel ragionamento, anche il tipo di rapporto che c'è tra le persone che partecipano. 

Eppure, alla base di un rapporto di amicizia (un sentimento che ci si aspetta di trovare nel caso si venga invitati a una festa di compleanno) c'è la capacità di andare oltre noi stessi, i nostri bisogni e desideri, per cercare di comprendere l'altra persona, e quando non accade forse il rapporto ha necessità di essere rivisto e corretto. 

Sean ha pubblicato un video sul suo account TikTok in cui lamenta di un litigio avuto con un amico in seguito a un suo rifiuto: «Credo sia davvero ingiusto quando qualcuno sceglie un ristorante molto costoso per festeggiare il compleanno e nel mio caso ha causato disaccordo con un'altra persona».

Poi, spiega meglio: «Ha scelto un posto in cui l'antipasto meno caro sta a 41 euro, quindi gli ho detto che non sarei andato e lui si è arrabbiato con me».

L'idea della serata, dice Sean, era quella di cenare e poi andare in un locale. Dato che per l'ingresso del locale avrebbe già dovuto spendere 35 euro, la sua idea era quella di saltare il ristorante e festeggiare direttamente al locale, così da risparmiare un po' di soldi in un periodo non proprio roseo dal punto di vista economico: «Credevo che festeggiare il compleanno volesse dire semplicemente divertirsi con gli amici e fare qualcosa che ti piace, non dover fare roba elegante e feste enormi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA