Roberto Vannacci: «Omosessuali non si nasce», il video su Facebook dopo la lite con Alessandro Zan

Il video del l generale, sospeso dall'Esercito, sulla sua pagina Facebook

«Omosessuali non si nasce», la nuova provocazione del Generale Vannacci
«Omosessuali non si nasce», la nuova provocazione del Generale Vannacci
Lunedì 13 Maggio 2024, 19:24 - Ultimo agg. 19:37
2 Minuti di Lettura

Dopo lo scontro con Alessandro Zan del Pd a Quarta Repubblica su Rete4 la scorsa settimana sul tema dell'omosessualità, e l' "attacco" al vincitore dell'Eurovision 2024 Nemo,  Roberto Vannacci, candidato della Lega alle Europee in tutte le circoscrizioni, torna su Facebook per confermare quello che ha sempre pensato «gli stessi omosessuali si definiscono quali non normali, perché la definizione universalmente accettata di omosessualità è variante non patologica dell'orientamento sessuale».

Le parole di Vannacci

«Ho parlato di princìpi assolutamente ovvi.

Ho detto che omosessuali non si nasce». Lo afferma sui social Roberto Vannacci, candidato della Lega alle Europee in tutte le circoscrizioni. «Questi princìpi non dovrebbero stupire nessuno. Ho parlato di omosessualità in senso statistico, ho detto che omosessuali non si nasce. Qualora ci fosse uno scienziato o un genetista che possa provare che esiste il genoma dell'omosessualità, allora potremmo cambiare idea ma fino a oggi questo non è avvenuto», aggiunge. «Se non c'è il genoma dell'omosessualità, che cosa comporterebbe la nascita dell'omosessuale in quanto tale? Qualcuno me lo spieghi», conclude

© RIPRODUZIONE RISERVATA