Poliziotta di giorno, su Onlyfans di notte: i colleghi la scoprono e la denunciano

Poliziotta di giorno, su Onlyfans di notte: i colleghi la scoprono e la denunciano. «Licenziatela»
Poliziotta di giorno, su Onlyfans di notte: i colleghi la scoprono e la denunciano. «Licenziatela»
Lunedì 28 Novembre 2022, 12:02 - Ultimo agg. 19:19
3 Minuti di Lettura

Un'agente di polizia è stata sospesa dopo aver creato un account OnlyFans: la donna ha dovuto lasciare Scotland Yard e ora sta affrontando un processo. Sam Helena, nome d'arte Inked Barbie, che ha pubblicato una serie di foto volgari e seminude sul suo account Instagram, si autodefinisce "Good Girl, Gone Bad". La sua pagina Instagram si collega anche al suo account OnlyFans: così è scoppiata la bufera e ora la poliziotta rischia il licenziamento.

Priscilla Salerno, la pornostar si candida per le regionali in Lombardia: «Sono cattolica e socialista»

 

Il caso è esploso dopo che Helena è stata scoperta da alcuni colleghi (furiosi): l'agente infatti, aveva pubblicato un video hot mentre era in uniforme. Nel video nel mirino, Sam Helena sorrideva e assumeva diverse pose, inclusa una in cui mostrava un piercing alla lingua, anche se agli agenti non è permesso portarli durante il servizio. Nonostante le obiezioni di diversi colleghi poliziotti, Helena ha continuato a pubblicare regolarmente foto erotiche in lingerie.

A quel punto i suoi superiori si sono imbattuti nell'account OnlyFans (che consente agli utenti di pagare per iscriversi e vedere i suoi post). Così l'agente è stata sospesa dalle sue funzioni la scorsa settimana dopo aver gettato «ombre sulla polizia», hanno scritto i superiori. Successivamente Helena «ha lasciato il suo ruolo», riferisce The Sun.

© RIPRODUZIONE RISERVATA