Dal grano alla pizza
tutto made in Acerra

Enzo Feldi e la pizza da Grani Cerrani
di Tommaso Esposito

La filiera è più che corta. Il grano viene coltivato nei campi di Acerra da Filippo Castaldo, macinato in un mulino locale e affidato alle mani di Enzo Feldi che ne fa pizze nella sua pizzeria La Lanternina. Nascono così abbinamenti che si ispirano alla cucina popolare di Terra di Lavoro, l'antica Liburia, con prodotti selezionati e garantiti da Igp, ma soprattutto dai Presidi Slow Food come il Fagiolo Cannellino Dente di Morto di Acerra e l'Antico pomodoro di Napoli.
 
 

Proprio la frittatina di maccheroni, ad esempio, è fatta con la minestra di questo fagiolo, la scarola paparegna e la pasta "mmescata". Poi le pizze con la "Menesta mmaretata" che nasce dalle verdure essiccate con una tecnica particolare (il pizzaiolo è anche cuoco) e dalla salsiccia piccante di polmone o con il baccalà e i carciofi del Bosco di Acerra, le cosiddette "mammarelle" che proprio in questi giorni stanno maturando. La pizza alla puttanesca viene messa in forno in un ruotino coperto per riprendere la tradizione contadina della pizza "allampiata". Insomma, dal grano alla pizza qui è tutto locale, buono e garantito. E ovviamente goloso.
Giovedì 8 Febbraio 2018, 12:03 - Ultimo aggiornamento: 08-02-2018 12:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP