Ripieni d'autore: 4 chef per 4 sfogliatelle gourmet | Video

ARTICOLI CORRELATI
di Francesca Cicatelli

Ripieni di cuore «al toc». Se mai fosse possibile specializzarsi in bontà, ci sarebbe sicuramente un attestato riservato all’Antica Pasticceria Cuori di Sfogliatella, che ha abbinato alla squisitezza culinaria quella d’animo, sostenendo l’acquisto di un robot pediatrico per il pronto soccorso dell’ospedale Santobono Pausilipon di Napoli, in grado di rilevare tutti i parametri vitali in pochi attimi ed eventuali anomalie o crisi dei piccoli pazienti.
 

Per la campagna di solidarietà l’imprenditore partenopeo Antonio Ferrieri, titolare della pasticceria, ha coinvolto 4 chef stellati campani. Nasce così «Sfogliatelle con le stelle», un progetto che riunisce i toc d’eccellenza: Lino Scarallo, stella Michelin di Palazzo Petrucci; Paolo Barrale, stella Michelin di Marennà; Vincenzo Guarino, chef che ha portato l’Accanto di Vico Equense ad ottenere l’ambita stella e che ora si è trasferito in Toscana, al Pievano, per una ulteriore crescita; Alfonso Crisci, ambasciatore della cucina italiana nel mondo. Ciascuno di loro ha realizzato un cuore di gourmet per la linea salata. Quattro, dunque, le ricette d’autore: la genovese, firmata da Barrale (cipolla ramata, spezie e cacao), la riccia ripassata di Scarallo (scarola ripassata, pinoli, uva passa, acciughe e ricotta), la ragù creata da Guarino (ragù napoletano con stracciata di bufala affumicata) e la vesuviana ideata da Crisci (cremoso di baccalà, pomodori canditi del Vesuvio, polvere di nocciola e germogli di rapa rossa). Piatti della tradizione tutti «inghiottiti» dalla sfogliatella riccia.
Giovedì 17 Marzo 2016, 19:07 - Ultimo aggiornamento: 17-03-2016 22:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP