CORONAVIRUS

Coronavirus, non solo nuovi contagi: nelle Marche cresce il numero delle persone in quarantena

Lunedì 10 Agosto 2020
Coronavirus, non solo nuovi contagi: nelle Marche cresce il numero delle persone in quarantena

ANCONA - Sedici nuovi casi di coronavirus. Dopo la mezza tregua di sabato, le Marche tornano a registrare valori in risalita. Solo giovedì e venerdì i tamponi positivi sono stati trenta. Ieri nuova impennata, la quarta in ordine di grandezza dal 17 maggio scorso.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, nelle Marche di nuovo in aumento i positivi: sono 16, niente morti. Nessuna provincia è Covid-free /La mappa del contagio in tempo reale

Fano-Grosseto, dalla segheria abusiva ai rave party: così la Guinza diventò barzelletta d’Italia

Nel dettaglio sono stati testati 1260 tamponi: 713 nel percorso nuove diagnosi e 547 nel percorso guariti. I 16 positivi sono concentrati nella provincia di Pesaro Urbino (nove), due sono nella provincia di Macerata, uno nella provincia di Ancona, uno nella provincia di Fermo, uno nella provincia di Ascoli Piceno e due fuori regione. 
 
Le diverse tipologie
Questi casi comprendono rientri dall’estero, operatori sanitari, contatti di casi positivi, soggetti sintomatici e casi di contatto domestico. C’è massima attenzione: questo prova anche l’allerta scattata al porto di Ancona dove una turista è stata trovata con la febbre. Sono diventati 6954 i casi positivi registrati in totale nelle Marche: 1899 ad Ancona, 2851 a Pesaro-Urbino, 1176 a Macerata, 480 a Fermo e 303 ad Ascoli. A questi vanno aggiunte 245 unità provenienti da fuori regione. I ricoverati nelle strutture sanitarie sono 13, nessuno in terapia intensiva. Sono 1370 le persone in isolamento domiciliare (1226 asintomatiche e 144 sintomatiche), tra queste 47 operatori sanitari. Un balzo in avanti distribuito tra Pesaro, Ancona e Macerata Nella provincia di Ascoli si contano 101 persone in isolamento (92 asintomatiche e 9 sintomatiche), tra cui un operatore sanitario. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA