Massimo, 58 anni, muore per una crisi epatica. Il funzionario della Provincia si era vaccinato pochi giorni prima. «Un caso da valutare»

Mercoledì 16 Giugno 2021 di Luca Patrassi
Massimo Bonfigli

MACERATA - È stato stroncato da un’insufficienza epatica fulminante. Ieri mattina, nella divisione di Rianimazione dell’ospedale regionale di Torrette, si è spento Massimo Bonfigli, 58 anni, residente a Mogliano e funzionario del settore viabilità della Provincia di Macerata. Era conosciuto anche per la sua passione sportiva, bici in particolare. Il 7 giugno, per seguire la cronologia degli eventi, Bonfigli si era vaccinato: prima dose di

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA